La relazione tra la presenza di educatori maschi nei servizi della prima infanzia e i pregiudizi da parte dei genitori

Diletta Maccagnan
Manuel Murgia

Abbiamo verificato se vi è una relazione tra la presenza di educatori maschi nei servizi della prima infanzia e i pregiudizi da parte dei genitori sottoponendo un questionario a due nidi e analizzando i risultati riscontrati

Inserito da: diletta maccagnan
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

LA RELAZIONE TRA IL COSLEEPING ED IL DIVORZIO DEI GENITORI

Martina Di Vita, Alessia Rocchino, Jessica Tolentino

Abbiamo deciso di affrontare questa tematica per comprendere quali dinamiche inducano genitori e bambini ad optare per il cosleeping.

Inserito da: Martina Di Vita, Alessia Rocchino, Jessica Tolentino
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

RELAZIONE TRA OGGETTO TRANSIZIONALE E LO SVILUPPO DELL'AUTOCONTROLLO

Gruppo composto da Arianna Canì e Giulia Iorfida, il nostro interesse è quello di verificare se esiste una relazione tra l'oggetto transizionale e lo sviluppo dell'autocontrollo. Abbiamo preso come campione 25 bambini che frequentano il nido, rivolgendo ai genitori attraverso un questionario alcune domande per comprendere l'attaccamento dei più piccoli verso il loro oggetto transizionale e come questo influenzi il loro sviluppo dell'autocontrollo, abbiamo fatto ciò, tenendo presente delle variabili come età, componenti famigliari e genere.

Inserito da: Arianna canì
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Social media marketing e comportamento umano in ambito commerciale

Questa ricerca empirica ci ha permesso di analizzare un ambito educativo che, per quanto risulti di grande attualità, rimane oggi poco esplorato e discusso: si tratta del social media marketing e il modo in cui esso può influenzare le scelte di acquisto di ciascun individuo.

La ricerca è stata svolta da:

Carlucci Daniela
Di Fraia Marianne
Macrì Giorgia Micaela
Oddi Francesca

Inserito da: Giorgia Micaela Macrì
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Vi è relazione tra laureati e mondo lavorativo in italia?

Aimo Elisa, Altavilla Greta, Aria Alessia, Dutto Chiara e Galante Naomi.
Abbiamo indagato la relazione tra laureati e mondo lavorativo italiano. Con quest'ultimo intendiamo la possibilità di trovare lavoro, il salario percepito e il soddisfacimento personale sulla carriera.

Inserito da: Alessia Aria
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Rapporto di ricerca empirica sulla relazione tra l'utilizzo dei social e la qualità delle relazioni affettive/amicali

Fragale

Ricerca empirica sulla relazione tra l'utilizzo dei social e la qualità delle relazioni affettive/amicali.

Inserito da: Fabiola Fragale
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Utilizzo dei videogiochi e socialità negli adolescenti

Castellana Sara, Lepore Giovanna, Venco Clara, Russo Eleonora
Abbiamo svolto la nostra ricerca la quale consiste nel verificare l'ipotesi dell'esistenza di una relazione tra i videogiochi e la socialità negli adolescenti che frequentano la scuola media.

Inserito da: Sara Castellana. sara.castellana@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra empatia e professione educativa

Delnevo Lucrezia
Minghetti Stefania
Murgolo Elena

L'elaborato indaga la relazione tra empatia e professione educativa partendo dall'ipotesi che gli studenti di CdL in Educazione Professionale e Scienze dell'Educazione mostrino livello di empatia più alti di quelli di studenti di altri CdL.

Inserito da: Elena Murgolo
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Frequenza del nido e capacità di adattamento nella scuola dell'infanzia

Antonella Arnaud e Veronica Giannattasio

Lo scopo di questa ricerca è quello di capire se la frequenza del nido può avere un risvolto positivo nella capacità del bambino di adattarsi nella scuola dell'infanzia.

Inserito da: Veronica Giannattasio
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Immigrazione e benessere psicofisico dell'immigrato

Presenza di una relazione tra l'immigrazione ed il benessere psicofisico dell'immigrato.
Marta Cavallaro, Matilde Lecis

Inserito da: Marta Cavallaro
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

vi è relazione tra essere figlio unico e avere capacità socializzanti

Eleonora Calascibetta e Giulia Broglio

Siamo due studentesse della facoltà di Scienze dell’educazione dell’Università degli studi di Torino.
Durante la nostra carriera accademica abbiamo riscontrato l’interesse rivolto alla capacità socializzante. Perciò coglieremo l’opportunità dataci dal corso di Pedagogia sperimentale ed evidence based education per ampliare le nostre competenze.
In questa ricerca cercheremo di analizzare la socializzazione con un altro fattore per verificare se vi sia o meno una relazione tra i due.
Il nostro team di ricerca è composto da una ragazza figlia unica e una seconda ragazza con tre sorelle questa diversità apparente ci ha incuriosito e vorremmo comprendere se potrebbe influenzare o modificare l’acquisizione di qualche nostra capacità. Questa nostra curiosità si è unita al nostro interesse per la socializzazione; portandoci così alla costruzione di una ricerca dove metteremo in relazione questi due fattori per comprendere meglio se vi sia o meno una relazione tra essere figli unici e sviluppare la capacità socializzante.

Inserito da: giulia Broglio giulia.broglio792@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

“La relazione tra la lettura condivisa di genitore e figlio e lo sviluppo cognitivo e linguistico del bambino”

Sofia Pastura e Adriana Giacummo
“La relazione tra la lettura condivisa di genitore e figlio e lo sviluppo cognitivo e linguistico del bambino”

Inserito da: Adriana Giacummo adriana.giacummo@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Vi è relazione tra lo stile di attaccamento e l'inserimento al nido

Elena Risi, Giulia Di Blasi, Serena Bergamini

La nostra ricerca empirica ha come obiettivo quello di stabilire se vi è una relazione tra lo stile di attacamento e l'inserimento al nido.

Inserito da: Giulia Di Blasi giuliadiblasi98@icloud.com
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Vi è relazione tra lo stile di attaccamento e l'inserimento al nido

Elena Risi, Giulia Di Blasi, Serena Bergamini

La nostra ricerca empirica ha come obiettivo quello di stabilire se vi è una relazione tra lo stile di attacamento e l'inserimento al nido.

Inserito da: Giulia Di Blasi giuliadiblasi98@icloud.com
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Gli effetti dell'esposizione alla tv sulla socialità dei bambini dai 3 ai 6 anni

Maltese Carola, Manicone Alice, Sarti Elisa

Inserito da: Alice Manicone, alice.manicone@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Conoscenza in materia di droghe leggere e opinione sulla legalizzazione delle stesse

Leonardo Siboni Tecniche e strumenti di rivelazione dati / Campionamento
Carlo Berta Analisi dati raccolti
Amedeo Andronaco Ipotesi di lavoro / definizione operativa dei fattori/ Conclusioni
Sandro Brandi Introduzione / Tema di ricerca / Quadro teorico

Inserito da: [Inserire Nome Cognome; email del portavoce del gruppo]
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Può il titolo di studio di una persona influenzare la sua opinione circa l'espressione "Gli immigrati ci rubano il lavoro"?

Siamo Gloria Actis, Lia Bedin, Elisa Bistagnino e Sara Costantino, e abbiamo svolto una ricerca che ha come obiettivo quello di valutare se vi è una relazione tra il titolo di studio di una persona e la sua opinione circa l'espressione "Gli immigrati ci rubano il lavoro".

Inserito da: Gloria Actis
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

L’età delle persone influenza la responsabilità nei confronti dell’ambiente?

Sara Bergia, Alessandro Bonzanino, Stefania Prizzi, Cecilia Tuberga
Il lavoro di ricerca è iniziato in classe, durante le ore del professore Trinchero, nelle quali abbiamo esteso il quadro teorico. Il resto del lavoro è stato svolto autonomamente

Inserito da: Cecilia Tuberga ceciliatuberga@gmail.com
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

La relazione tra l'aver subito bullismo e il rendimento scolastico

Ilaria Pasin Lupini_Stefania Menaldo_Melissa Tuninetti_Carola Chianalino

La nostra ricerca empirica ha come obiettivo quello di stabilire se vi è una relazione tra l'aver subito bullismo e il rendimento scolastico. Abbiamo scelto di trattare il tema del bullismo poichè è un fenomeno sempre più frequente nella nostra società e molto discusso

Inserito da: Ilaria Pasin Lupini ilaria.lupini@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra genere e grado di conoscenza in merito a metodi e strumenti contraccettivi e relativi rischi

Lara Caprioglio
Federica Giardina
Clara Sciplini
Erica Sibille

Si è deciso di approfondire la relazione tra genere e grado di conoscenza in merito a metodi e strumenti contraccettivi e relativi rischi negli adolescenti in fascia d'età 14-19 per lo spontaneo interesse dei membri del gruppo nell'ambito dell'educazione sessuale

Inserito da: Lara Caprioglio, lara.caprioglio@gmail.com
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Influenza dei devices digitali prima di dormire sul sonno dei bambini

Roberta Papalia
Norma Dutto
Beatrice Ripa
Giulia Pussetto

Abbiamo deciso di indagare se esiste relazione tra l’uso dei devices digitali prima di dormire la notte e il sonno dei bambini in età prescolare.
Abbiamo preso in esame un campione di studenti per verificare la nostra ipotesi.

Inserito da: Pussetto Giulia, pusettogiulia@gmail.com
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra volontariato ed invecchiamento attivo

Ilaria Grigato; Anna Cecilia Hernandez Platero; Chiara Leone
In questo elaborato abbiamo deciso di trattare il tema del volontariato in relazione a ciò che viene definito ‘invecchiamento attivo’ perché ci interessa sapere se tale attività influisce sulla qualità della vita delle persone over 65 in pensione.

Inserito da: Anna Cecilia Hernandez Platero E-mail: anna.hernandezpla@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Consumo di alimenti zuccherati in orario serale e disturbi del sonno tra i bambini della fascia di età 3-6

Chiara Bologna
Alessandra Tabaro

Con la seguente ricerca ci proponiamo di indagare se vi sia una correlazione tra l’assunzione di zuccheri in orario serale e la comparsa di disturbi del sonno nei bambini di fascia 3-6 anni.

Inserito da: Alessandra Tabaro
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

la relazione tra bambino speciale e i pari all'interno della classe

fiorenza calabrese e ilaria calvo.
Nella nostra ricerca abbiamo studiato la relazione tra che si crea tra i bambini e un bambino speciale all'interno di una classe, in cui il fattore indipendente è la classe e il fattore dipendente è il bambino speciale.

Inserito da: fiorenza calabrese e ilaria calvo. fiorenza.calabres481@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra l' origine sociale degli studenti e la loro carriera scolastica

Strocco Silvia

Inserito da: Strocco Silvia
Ritorna Edita
 

Questionario di gradimento dell'asilo nido Pippicalzelunghe di Torino

Alessandra Carletto
Questionario di gradimento a domande chiuse rivolto ai genitori dei bambini dell'asilo nido Pippicalzelunghe volto a valutare la qualità del servizio.

Inserito da: Alessandra Carletto alessandra.carlet@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Le fonti informative utilizzate influenzano la visione della realtà sviluppata?

Salusso Silvia
Scapola Sara
De Benedetto Clelia
Bert Elisa

Abbiamo svolto una ricerca che ha come obiettivo quello di verificare se vi è una relazione significativa tra le fonti informative utilizzate e la visione della realtà sviluppata.

Inserito da: Sara Scapola
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Vi è relazione tra lo stile di vita pregresso (e attuale) e il benessere psico-fisico dell'anziano?

Chiara Fabozzi
Roberta Fusco
Irene Le Rose
Alice Odiardo

Abbiamo svolto una ricerca empirica che ha come obiettivo quello di verificare la presenza di una relazione significativa tra lo stile di vita pregresso(e attuale) e il benessere psico-fisico dell'anziano.

Inserito da: Roberta Fusco
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

La dislessia e l'uso di strumenti informatici

Negri Damiana
Ramella Santin Alessia
Rolando Chantal
La ricerca si propone l'obiettivo di analizzare l'efficacia di strumenti compensativi informatici con i bambini dislessici.

Inserito da: Ramella Santin Alessia
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Vi è relazione tra il ballo e l'autostima?

Ambra Civitella
Sara Campisi

Abbiamo scelto come tema della nostra ricerca il ballo e l'autostima poichè crediamo che ci sia un legame tra questi due elementi. Questa convinzione deriva dalla nostra esperienza personale, in quanto, siamo entrambe due ragazze che praticano ballo da tanti anni e riteniamo che quest'ultimo ci abbia aiutato nel tempo ad aumentare la nostra autostima.

Inserito da: Ambra Civitella
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Vi è relazione tra attività fisica e andamento scolastico

Maris Miriam
Rupo Beatrice
Savino Ilaria
Temponi Ester

Si è deciso di indagare sulla relazione tra attività fisica e andamento scolastico. Abbiamo esaminato un campione di studenti per verificare la nostra teoria.

Inserito da: Ester Temponi
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

La selettività alimentare nella sindrome dello spettro autistico

Silvia Bodoira
Elena Borri
Annagrazia Galizia

La diagnosi di autismo di un bambino spesso comporta implicazioni negative nell'ambiente in cui vive, ad esempio comportamenti disfunzionali legati al momento del pasto.

Inserito da: Silvia Bodoira, silvia.bodoira@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

L'intrattenimento a tema bellico e la scelta di intraprendere la carriera militare

Siamo Giorgia Boero, Arianna Campanelli, Francesco Cavallo e Riccardo Viano e abbiamo svolto una ricerca che ha come obiettivo quello di verificare la presenza di una relazione significativa tra l'intrattenimento a tema bellico (film, serie TV, videogiochi e giochi a tema guerra) e la scelta di entrare nell'esercito.

Inserito da: Giorgia Boero giorgia.boero@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Lo stile genitoriale e il disegno del bambino tra i 18 e i 36 mesi (scarabocchio)

Elisa Ghibaudo
Federica Maschio
Abbiamo realizzato questa ricerca con l'intento di scoprire se esiste una relazione tra lo stile genitoriale e lo sviluppo del disegno del bambino tra i 18 e i 36 mesi (scarabocchio).

Inserito da: Elisa Ghibaudo
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

L'uso di strategie di rilassamento nel momento dell'addormentamento

Anna Marolo Agnese Vignale Francesca Petruzzella.
La nostra ricerca mira a dimostrare l'esistenza di una relazione tra l'uso di pratiche di rilassamento durante l'addormentamento e la qualità del sonno dei bambini.

Inserito da: Francesca Petruzzella, francesca.petruzz@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra l'assunzione di alcol e l'influenza del gruppo di amici sul singolo

Chiara Aime e Giulia Colombo
Abbiamo deciso di indagare la relazione tra l’assunzione di alcol in età giovanile (16-19 anni) e l’influenza che ha il gruppo di amici sul singolo.

Inserito da: Aime Chiara aime.chiara@gmail.com
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Lo stile genitoriale e il disegno del bambino tra i 18 e i 36 mesi (scarabocchio)

Elisa Ghibaudo
Federica Maschio
Abbiamo realizzato questa ricerca con l'intento di scoprire se esiste una relazione tra lo stile genitoriale e lo sviluppo del disegno del bambino tra i 18 e i 36 mesi (scarabocchio).

Inserito da: Elisa Ghibaudo
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

effetti della separazione/divorzio dei genitori sulla qualità dell'attaccamento dei figli.

Giulia Granchelli, Erika Mezzasalma, Elena Marosso, Beatrice Giai-Pron
Ricerca in merito agli effetti della separazione/divorzio dei genitori sulla qualità dell'attaccamento dei figli.

Inserito da: Giulia Granchelli
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Effetti della separazione/divorzio dei genitori sulla qualità dell'attaccamento dei figli

Giulia Granchelli, Erika Mezzasalma, Elena Marosso, Beatrice Giai-Pron
Ricerca in merito agli effetti della separazione/divorzio dei genitori sulla qualità dell'attaccamento dei figli.

Inserito da: Giulia Granchelli
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Effetti della separazione/divorzio dei genitori sulla qualità dell'attaccamento dei figli

Giulia Granchelli, Erika Mezzasalma, Elena Marosso, Beatrice Giai-Pron
Ricerca in merito agli effetti della separazione/divorzio dei genitori sulla qualità dell'attaccamento dei figli.

Inserito da: Giulia Granchelli
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra contesto familiare e rendimento scolastico

Cucinotto Linda
Lupo Camilla
Rodriguez Fiorella
Rotunno Elena

Il problema di ricerca che ha guidato il nostro lavoro è: "Vi è relazione tra il contesto familiare e il rendimento scolastico?".
Il nostro obiettivo è stato quello di dimostrare l'esistenza di una relazione tra i due fattori.

Inserito da: Linda Cucinotto
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Aspettative future e condotte a rischio

Ronco Alessandra, Simioni Greta, Sozzo Veronica.
Ricerca che indaga la relazione tra aspettative future e condotte a rischio in adolescenti e giovani adulti.

Inserito da: Simioni Greta, greta.simioni@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra pratica del gioco simbolico e sviluppo morale

Sefora Di Certo
Dalila Bisco

Il nostro contributo si basa sull’indagine della relazione tra il fattore indipendente della pratica del gioco simbolico e il fattore dipendente dello sviluppo morale.

Inserito da: Sefora Di Certo
Ritorna Edita
 

FREQUENZA AL NIDO E SVILUPPO SOCIALE DEL BAMBINO

Francesca Curti, Erica Defacis
Abbiamo deciso di analizzare quanto la frequenza al nido influenzi lo sviluppo sociale del bambino.

Inserito da: Erica Defacis
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

L'eccessivo consumo televisivo e il basso rendimento scolastico

Fiammetta Sharon, Gili Claudia, Mangosio Alessia, Turcu Andreea.

Abbiamo esaminato l'esistenza o meno di una relazione tra l'eccessivo consumo televisivo ed il basso rendimento scolastico, prendendo in esame 20 studenti della scuola primaria e 20 studenti della scuola secondaria di secondo grado.

Inserito da: Sharon Fiammetta sharon.fiammetta@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Conseguenze dell'attaccamento intergenerazionale

Pastore Manuela e Simona Speranza

Abbiamo svolto questa ricerca con la volontà di capire se ci fosse una trasmissione intergenerazionale dell'attaccamento avuto nell'infanzia attraverso una ricerca ad alta strutturazione.

Inserito da: Pastore Manuela : manuela.pastore@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Uso didattico del Digital Storytelling e la facilitazione della comprensione di una lezione di Storia

Rebecca Prete
Monica Tesio
Avendo sentito spesso contestare il metodo tradizionale di insegnamento, ossia quello frontale, volevamo vedere se effettivamente è ormai un modello superato e poco efficace. In contrapposizione a tale metodo, ci siamo focalizzate su un’altra strategia per l’apprendimento più innovativa, quella del digital storytelling.

Inserito da: Rebecca Prete
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

La relazione tra pratica sportiva e autostima

Silvia Fantino
Lo scopo di questa ricerca empirica è di verificare se esiste una relazione tra la pratica sportiva e l'autostima

Inserito da: Silvia Fantino silvia.fan@tiscali.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

La relazione tra l'avere fratelli o meno e il successo scolastico

Erika Cressi,Miriam Sereno,Serena Venanzio,Federica Sinagra
La nostra ricerca empirica intende indagare se vi sia relazione tra l'avere fratelli o meno e il successo scolastico

Inserito da: Federica Sinagra federica.sinagra@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra autostima e uso spontaneo di Instagram

Chiara Amparore e Giulia Castellino

La nostra ricerca empirica intende indagare se vi sia relazione tra l'autostima di un soggetto ed il suo uso spontaneo di Instagram.

Inserito da: Giulia Castellino
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

I videogiochi e l'aggressività

Il lavoro è stato realizzato da:
Martina Bevilacqua
Letizia Danna
Francesca Glauda
Alexandra Vona
Abbiamo realizzato questa ricerca per cercare di capire se potesse esistere o meno una relazione tra l'uso di videogiochi violenti e successivi comportamenti aggressivi.

Inserito da: Letizia Danna
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Pratica psicomotoria e sviluppo dei processi di socializzazione nei bambini da tre a sei anni

Silvia Cammarata
Daniela Cutuli
La nostra ricerca è volta ad indagare se intraprendere un percorso psicomotorio possa favorire lo sviluppo dei processi di socializzazione nei bambini in età compresa tra i tre e i sei anni.

Inserito da: Silvia Cammarata silvia.cammarata792@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Effetti della separazione/divorzio sulla qualità dell'attaccamento dei figli

Erika Mezzasalma, Giulia Granchelli, Beatrice Giai-Pron, Elena Marosso
Tale ricerca è volta a indagare la relazione che sussiste tra la separazione/divorzio sulla qualità dell'attaccamento dei figli

Inserito da: Giulia Granchelli
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Ce_relazione_fra_essere_figli_di_genitori_fumatori_e_la_scelta_di_iniziare_a_fumare

FrancescaFurbattiRicercasulladecisionediiniziareafumareono

Inserito da: Francesca Furbatti
Ritorna Edita
 

Relazione tra l’utilizzo delle Lim e la costruzione collaborativa della conoscenza

FRANCESCA CALCAGNINI, MARIA LUCIA DALL'OLIO, ASIA OLIVARES ALFARO, GIORGIA FRANCHETTO
Abbiamo deciso di svolgere una ricerca empirica al fine di cogliere se vi sia o meno una relazione tra l’utilizzo delle Lim e la costruzione collaborativa della conoscenza.

Inserito da: Maria Lucia Dall'Olio maria.dallolio@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

La relazione tra utilizzo dei dispositivi tecnologici e l'efficacia dell'apprendimento

Martina Cordero
La ricerca intende indagare l'esistenza di una relazione tra l’utilizzo dei digital media e l’efficacia dell’apprendimento, ponendo attenzione agli effetti che i media possono avere in termini di significatività e motivazione.

Inserito da: Martina Cordero
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Traumi infantili e manifestazione di comportamenti aggressivi nei bambini

Arianna Biamonte Ilenia Curella
Si è voluto analizzare se vi è relazione tra i traumi infantili e la manifestazione di comportamenti aggressivi nei bambini

Inserito da: Arianna Biamonte
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Stili di vita e comportamenti insalubri

Giulia Anna Fruci
La ricerca intende soffermarsi sulla relazione esistente tra vivere in condizioni svantaggiate, ad esempio in situazioni di povertà, e la conseguente adozione di stili di vita insalubri.
Attraverso questa ricerca empirica si vuole andare a verificare quanto veramente i luoghi e le condizioni di vita in cui viviamo influiscano sulle scelte di salute che facciamo.

Inserito da: Giulia Anna Fruci
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Il massaggio infantile e i suoi benefici

Marta Sartorello.
La ricerca vuole andare ad indagare se il bambino trae benefici sia fisici che psicologici dal massaggio infantile praticato dalla madre.

Inserito da: Marta Sartorello
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

L'INFLUENZA CHE I DISPOSITIVI ELETTRONICI HANNO SULLO SVILUPPO COGNITIVO DEI BAMBINI

ANGELA Federica
APAVALOAEI Georgiana
CHIAPPINO Carlotta

La nostra ricerca intende prendere in esame l'influenza che i dispositivi elettronici hanno sullo sviluppo cognitivo del bambino d'età compresa tra i zero e tre anni, poiché nella società contemporanea molti genitori li utilizzano in modo improprio.

Inserito da: Federica ANGELA federica.angela@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Rendimento scolastico nella scuola primaria di secondo grado in bambini che hanno frequentato l'asilo nido

Allasia Valentina, Favole Ilaria

La nostra ricerca intende prendere in esame la relazione tra la frequenza al nido e il rendimento scolastico del bambino nella scuola primaria e valutare se la frequenza incide positivamente sul successivo rendimento.

Inserito da: Valentina Allasia
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra l'utilizzo di tecnologie in ambito scolastico e l'apprendimento

Cecilia Destefanis
Lucrezia Bonaccorsi

In questo progetto di ricerca abbiamo cercato di verificare quale relazione vi fosse tra l'utilizzo di strumenti tecnologici in ambito scolastico e l'apprendimento

Inserito da: Cecilia Destefanis
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

L'attaccamento alla figura materna e l'inserimento all'asilo nido

Marika Creunto

Con la mia ricerca ho voluto verificare se vi fosse relazione tra l'attaccamento alla figura materna e l'inserimento all'asilo nido

Inserito da: Marika Creunto marika.creunto@gmail.com
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Pratica sportiva e autostima

Eleonora Vallory
La mia ricerca empirica è guidata dalla domanda "Vi è relazione tra la pratica sportiva e un buon livello di autostima?". I dati ottenuti hanno confutato le mie ipotesi.

Inserito da: Eleonora Vallory. eleonora.vallory@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Uso dell'oggetto transizionale ed un sereno inserimento al nido d'infanzia

zane elena
Con la mia ricerca intendo verificare se vi è relazione fra l’uso dell'oggetto transizionale ed un sereno inserimento del bambino nel nido d’infanzia.

Inserito da: elena zane zane.elena@libero.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Rapporto tra età dei genitori al momento del concepimento e sviluppo psico-fisico del bambino

Martina Sias e Erica Salvino
L'età del genitore al momento del concepimento del bambino in base alla nostra tesi di partenza dovrebbe influenzare lo sviluppo psico-fisico del bambino. All'aumentare dell'età dei genitori i rischi per lo sviluppo di quest'ultimo dovrebbero aumentare (come ad esempio sindrome di Down, autismo). Dai risultati emersi, però, questo non è emerso.

Inserito da: Martina Sias martinasias@hotmail.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra l'utilizzo della televisione e l'aggressività in età prescolare

Emanuela Malti
Cristina Pasquale
Ridolfo Irene

Ricerca di indagine sulla relazione tra l'utilizzo della televisione e l'aggressività nei bambini in età prescolare.

Inserito da: Irene Ridolfo
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Uso del Child Directed Speech e sviluppo linguistico del bambino

Stefania Ostafie, Nadia Panetto. La ricerca è stata svolta con l'obiettivo di dimostrare come l’uso del Child Directed Speech da parte dell’educatore influisca sullo sviluppo linguistico del bambino valutato secondo l’opinione dell’educatore.

Inserito da: Nadia Panetto
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Rendimento scolastico e pratica di un'attività sportiva

Devito Veronica
Carena Simona
Il nostro contributo ha indagato la relazione che esiste tra la pratica di un'attività sportiva e il rendimento scolastico

Inserito da: Veronica Devito veronica.devito@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra pratica del nuoto e sviluppo psicomotorio

Rosanna Digilio
Barbara Guidetti
Alessandra Andreoli
Federica De Fazio

La ricerca da noi sviluppata si propone di analizzare la relazione che vi è tra la pratica del nuoto in età infantile e lo sviluppo psicomotorio

Inserito da: Rosanna Digilio
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Psicomotricità Educativa e Socializzazione

ELENA DI FEO

Il progetto di ricerca intende analizzare la relazione tra la frequenza ad un corso di psicomotricità educativa ed eventuali miglioramenti delle abilità sociali in bambini/e di età compresa tra i 3 ed i 6 anni.

Inserito da: ELENA DI FEO
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

L'attività fisica e il rendimento scolastico

Marta Petronio
Irene Sacco
La nostra ricerca ha lo scopo di stabilire se vi sia una relazione tra l'attività fisica e il rendimento scolastico, ed è stata condotta coinvolgendo ragazzi delle scuole superiori.

Inserito da: Marta Petronio
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

La relazione tra l'uso dei dispositivi portatili e il modo di studiare

Deborah Caruso
Giulia Rosso
Erminia Solito

Questa ricerca empirica ha l'intento di indagare se vi è una relazione tra il modo di studiare e l'utilizzo dei dispositivi portatili e se il primo fattore sia influenzato dal secondo.

Inserito da: Erminia Solito
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Modalità di reperire informazioni sull'attualità: come influenzano la percezione della realtà.

Elisa Ceresa
Elisabetta Dell'Erba
Martina Isotton
Silvia Maggio

Attraverso la somministrazione di un questionario online abbiamo deciso di indagare su un tema da noi considerato attuale e rilevante: ci siamo quindi chieste si vi sia relazione tra la modalità utilizzata per reperire informazioni sull'attualità e la percezione che si ha della realtà in cui si vive.

Inserito da: [Inserire Nome Cognome; email del portavoce del gruppo]
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Vi è relazione tra titolo di studio dei genitori e scelta post-diploma degli adolescenti?

Questa ricerca è stata condotta da Agrillo Margherita e Paoletti Chiara per indagare se fosse presente una relazione tra il titolo di studio dei genitori e la scelta post-diploma dei figli.

Inserito da: Margherita Agrillo
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

relazione tra il gioco simbolico e l'uso dell'oggetto transizionale

Gaia Piuma Ilaria Scannella Simona Romano abbiamo cercato di comprendere se vi è relazione tra gioco simbolico e l'uso dell'oggetto transizionale dopo aver analizzato esaustivamente la letteratura di winnicot

Inserito da: gaiapiuma
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Vi è relazione tra la frequenza al nido e lo sviluppo della socializzazione

Ouijdane Benslimane, Jasmine Riva

Abbiamo voluto verificare se esiste una relazione tra la frequentazione all'asilo nido e lo sviluppo della socializzazione nei bambini dai 3 mesi ai 3 anni.

Inserito da: Ouijdane Benslimane, Jasmine Riva email: ouijdane.benslima@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Traumi Infantili e problematiche mentali

Grieco Gabriella
Valentina Tamara Costall
Il nostro lavoro riguarda la possibile relazione tra l'insorgere di problematiche mentali e possibili traumi infantili regressi.
A seguito della somministrazione di un questionario presso il Centro di Salute Mentale di Vercelli, con i dati raccolti siamo riuscite a condurre questa ricerca in modo soddisfacente.

Inserito da: Grieco Gabriella gabriella.grieco@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

La relazione tra la frequenza al nido e l'autonomia

abbiamo condotto una ricerca empirica per capire se vi è relazione tra la frequenza al nido e l'autonomia

Inserito da: Elena Sardo
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

L’utilizzo di sostanze stupefacenti e la deformazione dell’immagine di sé.

A cura di Elisabetta Serra e Roxana Elena Fichitiu

Il tema che abbiamo deciso di sviluppare in questa ricerca educativa riguarda la relazione tra l’utilizzo di sostanze stupefacenti e la deformazione dell’immagine di sé.

Inserito da: Roxana Elena Fichitiu, roxana.fichitiu@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

La relazione tra la frequenza al nido e l'autonomia

Elena Sardo
Elisa Dotto


Abbiamo svolto una ricerca empirica per capire se c'è una relazione tra la frequenza al nido e lo sviluppo dell'autonomia.

Inserito da: Elena Sardo
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

L’utilizzo dell'oggetto transizionale e la capacità di affrontare situazioni stressogene

Veronica Belviso - Delmoro Silvia


La presente ricerca ha l’obiettivo di individuare se vi è relazione tra l’uso dell’oggetto transizionale e la capacità di affrontare situazioni di stress/difficoltà.

Inserito da: Veronica Belviso
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra la lettura in età infantile e in età adulta

Rosa D'Agostino

La mia ricerca intende indagare se vi sia relazione tra l’essere sottoposti alla lettura e ai libri durante l’infanzia e l’essere assidui lettori nell’età adulta.

Inserito da: Rosa D'Agostino
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Vi è relazione tra i videogiochi e lo sviluppo cognitivo?

Nadia Boscolo, Clara Ceccarelli, Tiziana Schinocca, Eleonora Donati
Con la seguente ricerca sperimentale abbiamo indagato se vi è relazione tra queste due variabili.

Inserito da: Nadia Boscolo
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

VI E’ RELAZIONE TRA LA FREQUENZA ALL’ASILO NIDO E LO SVILUPPO DELLA CAPACITA’ DI SOCIALIZZAZIONE NEI BAMBINI DA 3 MESI A 3 ANNI?

Annarita Croce
Simona Caratozzolo

Abbiamo pensato di trattare come argomento il tema dell’asilo nido come luogo di socializzazione, poiché nella società contemporanea molti genitori fanno ricorso a tale struttura educativa e per comprendere quanto sia importante nella prima infanzia avere rapporti con i pari oltre che con i genitori. Dato ciò ci siamo poste il seguente quesito: vi è relazione tra la frequenza all’asilo nido e lo sviluppo della capacità di socializzazione nei bambini da 3 mesi a 3 anni?

Inserito da: Simona Caratozzolo
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Educazione sessuale e metodi contraccettivi

Angela Siddi;
Il lavoro verte sulla possibile relazione tra l'educazione sessuale e l'utilizzo dei metodi contraccettivi in adulti di età compresa tra i 25 e i 40 anni che abbiano terminato la scuola dell'obbligo.

Inserito da: Angela Siddi
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Esposizione alla tv e socialità dei bambini

Martina colonna , Valentina picchiottino , Urietti Elisa
Con questa ricerca sperimentale vogliamo analizzare il rapporto tra tv e socialità del bambino e come la prima influenza quest’ultima evidenziando le conseguenze positive e negative .

Inserito da: Elisa Urietti elisa.urietti@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

I nuovi media influenzano la socialità dei bambini della scuola primaria?

Bailo Arianna, Borga Valentina, Bonato Laura, Durando Ilenia.

Come argomento della nostra ricerca empirica esaminiamo, tramite un questionario sottoposto in alcune classi di una scuola elementare, l’influenza che i nuovi media hanno sulla socialità dei bambini.

Inserito da: Laura Bonato laura.bonato@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Condotte di gioco dei bambini e comportamento normativo dei genitori

Audisio Marta matr. 841383
Costacurta Valentina matr. 841436
Di Rocco Isabella matr. 842382
Granaglia Carola matr. 843690

Rapporto di ricerca empirica sviluppato sulla possibile relazione tra le condotte di gioco dei bambini e il comportamento normativo dei genitori.

Inserito da: Valentina Costacurta
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra la pratica di attività musicali e la qualità di vita

Francesca Brasso, Francesca Cappai, Irene Golisano e Gabriele Striglia

In questa ricerca ci proponiamo di stabilire se vi è una relazione tra la pratica di attività musicali e la qualità di vita di persone anziane.

Inserito da: Irene Golisano
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Vi è relazione tra la frequenza all'asilo nido e lo sviluppo della capacità di socializzazione nei bambini dai 3 mesi ai 3 anni

ANNARITA CROCE
SIMONA CARATOZZOLO

1. Abbiamo pensato di trattare come argomento il tema dell’asilo nido come luogo di socializzazione, poiché nella società contemporanea molti genitori fanno ricorso a tale struttura educativa e per comprendere quanto sia importante nella prima infanzia avere rapporti con i pari oltre che con i genitori. Dato ciò ci siamo poste il seguente quesito: vi è relazione tra la frequenza all’asilo nido e lo sviluppo della capacità di socializzazione nei bambini da 3 mesi a 3 anni?

Inserito da: Annarita Croce annarita.croce@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra lo studio in gruppo e il rendimento scolastico

Federica Greco
Eleonora Iori
Claudia Anna Sottile

Inserito da: Eleonora Iori eleonora.iori@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Competizione tra generi

Carolina Cavagnino e Claudia Rizzi
La ricerca tratta della competizione sportiva tra ragazzi e le differenze tra l'approccio femminile e maschile, mettendo a confronto tre differenti sport.

Inserito da: Carolina Cavagnino carolina.cavagnin@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

La narrazione in età infantile e la passione per la lettura da adulti

Serena Rovera

La seguente ricerca vuole indagare se vi è relazione tra la narrazione in età infantile e la passione per la lettura da adulti

Inserito da: Serena Rovera serena.rovera@yahoo.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

La lettura e lo sviluppo delle abilità linguistiche nei bambini della fascia 1-3 anni

Valentina Molinar Min
La presente ricerca tenta di indagare la possibile relazione esistente tra l'esposizione all'esperienza di lettura nei bambini della fascia 1-3 anni e il loro sviluppo delle abilità linguistiche.

Inserito da: Valentina Molinar Min
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Atti di bullismo e ambiente scolastico

Sara Difede - Giulia Cardonati - Federica Corvo

La nostra ricerca vuole rilevare se vi è una relazione tra l'ambiente scolastico e la manifestazione di atti di bullismo nelle sue diverse tipologie.

Inserito da: Giulia Cardonati
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra coding e rendimento scolastico nelle discipline scientifiche nella scuola primaria

Ricerca empirica per verificare se vi sia relazione tra "fare coding" attraverso l'utilizzo delle nuove tecnologie nella didattica e il rendimento scolastico nella scuola primaria.

Inserito da: [Enrica Balaclava
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

La relazione tra legame di attaccamento e l'uso dell'oggetto transizionale

Francesca Trivieri, Chiara Marchisotti
Nel nostro lavoro di ricerca, abbiamo messo in relazione il legame di attaccamento del bambino nei confronti della madre con l'uso dell'oggetto transizionale all'interno del nido d'infanzia.

Inserito da: Francesca Trivieri, francesca.trivieri@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Natura e bambini: crescere insieme

Miriana di Maggio
Angelica Merlo
Erica Viano

Abbiamo scelto come argomento della nostra ricerca il benessere psicofisico che il bambino può ricavare dal contatto con la natura poiché riteniamo che sia un tema poco affrontato e sottovalutato. Reputiamo che sia di grande importanza soffermarci a riflettere sulla necessità di ristabilire il legame con la natura, partendo proprio dal periodo più sensibile: l’infanzia.

Inserito da: Angelica Merlo
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

relazione tra l'età del bambino al momento dell'adozione e come quest'ultimo si inserisce nel nuovo nucleo famigliare

Lidia Vignale
Diana Visconti

Nel nostro rapporto di ricerca abbiamo deciso di analizzare se un bambino adottato in età precoce tende ad inserirsi più facilmente nella famiglia adottiva piuttosto che un bambino adottato in età avanzata.

Inserito da: Lidia Vignale lidia.vignale@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

La lettura e il rendimento scolastico in italiano

Chiara Facciorusso, Giulia Lamparelli.
Lo scopo di questo progetto di ricerca è quello di indagare la relazione tra la lettura di libri ed il rendimento scolastico nella materia "italiano".

Inserito da: Chiara Facciorusso (chiara.facciorusso@hotmail.it)
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Vi è relazione tra l'età del bambino al momento dell'adozione e come quest'ultimo si inserisce nel nuovo nucleo famigliare?

Lidia Vignale
Diana Visconti

Nel nostro rapporto di ricerca abbiamo deciso di analizzare se l'età del bambino al momento dell'adozione va ad influenzare come quest'ultimo si inserisce all'interno del nuovo nucleo famigliare, sostenendo che un bambino adottato in età precoce tenda ad avere meno difficoltà ad entrare a far parte della nuova famiglia rispetto ad un bambino in età avanzata che ha dunque numerosi ricordi della propria famiglia biologica e dei traumi passati.

Inserito da: Lidia Vignale lidia.vignale@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra nuove tecnologie, social network e qualità dei legami affettivi

Alessia Fantato, Camilla Pennella, Chiara Sordi

La nostra ricerca intende indagare se vi è una relazione tra le nuove tecnologie, i social network e la qualità dei legami affettivi

Inserito da: Camilla Pennella
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

C'è relazione tra aver ricevuto una formazione sulle Fake news e una maggiore capacità di riconoscerle?

Visconti Alessio, Grandinetti Fabrizio, Armentano Fabiana, Lercara Katia.

Scopo della ricerca è stabilire se l'aver seguito un percorso focalizzato sul fenomeno delle Fake news, migliori le
capacità dell'individuo nel distinguerle.

Inserito da: Grandinetti Fabrizio
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

FA BENE, FA MALE

Larissa Adriano, Luca Battaglia, Beatrice Maria Ferrero, Simone Giacomini. Ricerca in merito all'ipotesi di relazione tra consumo di cannabis e benessere psicofisico di chi ne fa, con diversa frequenza, uso. Prendendo in considerazione socialità, tono dell'umore, pratica di attività fisica, stato occupazionale, rischi per la memoria.

Inserito da: Beatrice Maria Ferrero
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Valutazione dello sviluppo cognitivo nei bambini di 2/3 anni in relazione all'uso di tv, smartphone e tablet

Anselmi Ilaria
Diaz Vanessa
Gatti Veronica
Saracco Serena

La nostra ricerca empirica si pone di indagare in merito all'utilizzo delle apparecchiature tecnologiche quali: smartphone,tablet e TV.

Inserito da: Vanessa Diaz
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Tempo_devianze

Chiara Saitta, Selene Sacco, Giulia Stara.
La ricerca è tesa a individuare una relazione tra la quantità e la qualità del tempo trascorso dai genitori con i figli e l'insorgenza di devianze.

Inserito da: Giulia Stara
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra comportamenti familiari legati alla forma fisica e all'alimentazione e sviluppo dei DCA

Abdel Karim Aly, Garzetti Rocco, Pironato Noemi, Ziella Mara.

Abbiamo condotto uno studio su un campione di 37 individui all'interno di un gruppo su Facebook di Disturbi alimentari per osservare la possibile relazione tra comportamenti familiari legati alla forma fisica e all'alimentazione e sviluppo dei DCA.

Inserito da: Mara Ziella
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Genere e uso dei social network

Arianna Cigno, Camilla Pampaloni, Denise Spina, Marco Stanizzi.
Ricerca empirica standard volta a verificare la presenza di una relazione tra genere e uso dei social network nei giovani.

Inserito da: Arianna Cigno
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Fumo e Socializzazione

Baima Roberto Daniele Long Ilenia Micela Eleonora Milan
Ricerca empirica che indaga la relazione tra il fumo di tabacco e le capacità di socializzazione

Inserito da: Eleonora Milan eleonora.milan@live.com
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra tendenza a trasgredire le regole di un alunno e grado di popolarità tra i compagni

Attraverso il test sociometrico "Chi vorresti/non vorresti come compagno di banco?" si cerca di stabilire se vi è relazione tra la tendenza di un alunno a trasgredire le regole scolastiche e il suo grado di popolarità tra i compagni di classe

Inserito da: Enrica Maria Balaclava 297868@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

relazione tra gioco e apprendimento

Letizia Piovano, Marika Sabbadin, Alessia Vallario. La nostra ricerca empirica si basa sull'individuare la possibile relazione che vi è tra il gioco e l'apprendimento in età scolare

Inserito da: Letizia Piovano
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Vi è relazione tra la serenità della madre nel lasciare il proprio figlio al nido e l'inserimento del bambino al nido

MEMBRI DEL GRUPPO: Arlorio Ludovica, Daviero Silvia, De Marco Cecilia, Gri Maddalena

DESCRIZIONE: con questa ricerca empirica abbiamo voluto verificare se esiste una relazione tra la serenità della madre nel lasciare il figlio al nido e il suo regolare inserimento

Inserito da: Ludovica Arlorio ludovica.arlorio@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

“Vi è relazione tra la nazionalità della famiglia e i motivi che conducono alla scelta di iscrivere il figlio al nido ?”

Ippolita Criaco
Silvia Daniele
Clarence Dela Cruz
Abigail Tobese

Questo progetto riguarda le motivazioni principali per cui una famiglia comunitaria e straniera decide di iscrivere il proprio figlio all'asilo nido.

Inserito da: Silvia Daniele
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra l'essere scout e maggiore sviluppo di competenze strategiche

La Rosa Silvia, Roggero Cristina

La nostra ricerca si propone di indagare se vi è relazione tra l'essere scout e maggiore sviluppo di competenze strategiche

Inserito da: Silvia La Rosa
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra l'essere scout e maggiore sviluppo di competenze strategiche

La Rosa Silvia, Roggero Cristina

La nostra ricerca si propone di indagare se vi è relazione tra l'essere scout e maggiore sviluppo di competenze strategiche

Inserito da: Silvia La Rosa
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

la pratica del nuoto e lo sviluppo psicomotorio

Federica De Fazio
Rosanna Digilio
Barbara Guidetti
Alessandra Andreoli

La ricerca da noi sviluppata si propone di analizzare la relazione che vi è tra la pratica del nuoto in età infantile e lo sviluppo psicomotorio.

Inserito da: Federica De Fazio, fede.defazio@gmail.com
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Vi è relazione tra il titolo di studio conseguito e la retribuzione lavorativa percepita?

Questa ricerca è stata condotta da Anselmo Giulia e Pavia Giulia per indagare se fosse presente una relazione tra il grado di studio e la retribuzione lavorativa.

Inserito da: Giulia Anselmo, giulia.anselmo@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra avere un figlio autistico e stress genitoriale

Anna Bacchetta, Susanna Dealbera, Francesca Dentis, Elisa Favilli.

La ricerca si propone di indagare se esista una relazione tra l'avere un figlio autistico e alti livelli di stress genitoriale, ponendo a confronto i dati raccolti tramite un questionario sottoposto sia a genitori di ragazzini autistici sia a genitori di ragazzini non autistici di età compresa tra 11 e 14 anni.

Inserito da: Susanna Dealbera, susanna.dealbera@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Traumi infantili e manifestazione di probelmi psichiatrici

mattiello manuela.la ricerca nasce da una domanda che mi pongo nella quotidianità del mio lavoro: esiste una relazione tra i traumi infantili e la manifestazione di problemi psichiatrici?

Inserito da: 283629@unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra consumo di Cannabis e Creatività

Linda Caligaris
Chiara Canova
Serena Gaiola
Francesca Ivaldi

La ricerca empirica in questione si pone l'obiettivo di confermare o meno l'ipotesi di partenza che riguarda la relazione tra consumo di Cannabis e Creatività, utilizzando il metodo di ricerca standard e un questionario online, anonimo e autocompilato per la raccolta dati.

Inserito da: Linda Caligaris
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

“C’è relazione tra essere adolescenti fumatori e la scelta dei loro amici di iniziare a fumare?"

Elisa Adriano
Giada Gagliardi

Abbiamo intervistato, attraverso un questionario autocompilato, 40 ragazzi fumatori tra i 12 e i 19 anni. L'analisi dei dati ha confermato la relazione. per l'analisi dei dati abbiamo usato il programma jsstat

Inserito da: Elisa Adriano elisa.adriano@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

stili genitoriali e autostima e autoefficacia dei figli

Colella Margherita, Conte Margherita,Laronca Lorella, Sabiu Federica.
In questo progetto di ricerca ci siamo occupate di indagare l'esistenza di una relazione tra i vari gli stili genitoriali: indulgente, negligente, autorevole, autoritario e iperprotettivo, e la loro incidenza sullo sviluppo emotivo dei figli, in modo particolare, sul loro senso di autostima e autoefficacia.

Inserito da: Lorella Laronca lorella.laronca@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra allattamento al seno e sviluppo cognitivo

Giada Perrotta, Rebecca Rizzi
Interrogandoci su quanto sia cambiata la direzione con cui si è guardato, e si guarda, alla nutrizione dei neonati, ci siamo chieste quale potesse essere la relazione tra un tipo di nutrizione naturale, quindi allattamento al seno materno, e lo sviluppo cognitivo.

Inserito da: Giada Perrotta
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra interazione con animali domestici e benessere bio-psico-sociale.

Clara Bianca, Alessia Galati e Sara Govone.
Ricerca educativa standard per verificare l'esistenza della relazione tra interazione con animali domestici e benessere bio-psico-sociale.

Inserito da: Sara Govone
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Esiste una relazione tra l'utilizzo di dispositivi touch e lo sviluppo della motricità fine?

Francesca Faletti
Ilaria La Motta
Irene Scommegna
La scelta di trattare questo argomento nasce dalla comune osservazione sul sempre piu comune utilizzo di dispositivi touch da parte dei bambini. abbiamo deciso di andare ad analizzare se l'uso di questi dispositivi può andare ad influire sullo sviluppo della loro motricità fine.

Inserito da: Francesca Faletti, francesca.faletti@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

L'uso dell'oggetto transizionale nel sonno al nido

Laura Bertolino, Alessia Cacioppo e Antonia Califano
La nostra ricerca intende indagare se l'uso dell'oggetto transizionale possa migliorare la qualità del sonno al nido nei bambini di età compresa fra i 12 e i 36 mesi.

Inserito da: Alessia Cacioppo
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra l'uso delle tecnologie (smartphone e tablet) nella prima infanzia e lo sviluppo cognitivo del bambino

Vogliamo stabilire se esiste una relazione tra l’uso della tecnologia nella prima infanzia e lo sviluppo cognitivo del bambino.

Inserito da: Francesca Schirano
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

IL BULLISMO E IL RENDIMENTO SCOLASTICO

FUCCI FEDERICA, SAMANTA ALBERTO.
Abbiamo deciso di fare la nostra ricerca sul tema del bullismo e su come questo vada ad influire sul rendimento scolastico dei ragazzi.E' stato un tema coinvolgente perchè attuale.

Inserito da: FUCCI FEDERICA
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Lettura condivisa in famiglia e le sue conseguenze

Cecilia Bormioli

Rapporto di ricerca empirica per verificare se vi è una relazione tra la lettura di libri da parte dei genitori ai figli in età infantile e l'interesse per la lettura in età adolescenziale da parte dei figli.

Inserito da: Cecilia Bormioli
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Vi è relazione tra le difficoltà dell’inserimento al nido e l’età anagrafica della madre?

Nicole Arzenton
Michela Godino
Camilla Comazzo
Micaela Arbore

Ci siamo interessate allo studio della correlazione tra l'età della madre e le difficoltà dell'inserimento al nido del bambino utilizzando la raccolta dati tramite un questionario per poi analizzare i risultati e confermare o confutare la nostra ipotesi di partenza.

Inserito da: Nicole Arzenton n.arzenton@gmail.com
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra integrazione e apprendimento della lingua italiana per gli stranieri

Rapporto di Ricerca Empirica
“Relazione tra integrazione e apprendimento della lingua italiana per gli stranieri”
a cura di Federica Maccioni

Inserito da: Federica Maccioni, 288127@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

La lettura delle fiabe da parte del genitore e la percezione del genitore nei confronti della scoperta del mondo nel bambino

Santina Gianotto

Il progetto di ricerca è relativo all'individuazione della relazione tra la lettura delle fiabe da parte del genitore e la percezione del genitore nei confronti della scoperta del mondo nel bambino (2-5 anni).

Inserito da: Santina Gianotto
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Il gioco per l'apprendimento

Alessia Vallario, Letizia Piovano, Marika Sabbadin.
Il nostro tema di ricerca si basa sulla relazione che vi può essere tra il gioco e l'apprendimento e tramite un questionario che abbiamo sottoposto a maestri, educatori e studenti, abbiamo condotto un'indagine per verificare la nostra ipotesi iniziale.

Inserito da: Letizia Piovano
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Pratica di sport e rendimento scolastico

Miriana Lasaponara
Simona Moretti
Nella presente ricerca abbiamo indagato se esista una relazione tra la pratica di sport ed il rendimento scolastico, coinvolgendo bambini e ragazzi che frequentano le scuole elementari, medie e superiori.

Inserito da: Simona Moretti simona.moretti@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

FIDATI DI ME

CAROLINA SICILIANO, ALESSIA CRISTALDI, STEFANIA SANCASSANI.
Capire se la frequenza al nido influisce sullo sviluppo della fiducia nelle figure educative.

Inserito da: Alessia Cristaldi alessia.cristaldi@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

il momento del sonno al nido

Maria Falco Chiara Speranza Giulia Tangorra Giulia Vascello la relazione tra l'uso di metodi e pratiche rilassanti e un migliore sonno del bambino al nido

Inserito da: Chiara Speranza chiara.speranza2015@libero.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

La relazione tra la musica e le Emozioni

Cariolo Milena, Caracciolo Federica.
ricerca sulla competenza emotiva in relazione alla musica, per verificare il rapporto tra la musica e le emozioni.

Inserito da: Milena Cariolo milena.cariolo@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

La relazione tra il bilinguismo infantile e i vantaggi nell'apprendimento del linguaggio.

Elisa Nardi
Lara Bugni Duch
Vanessa Bellino
Abbiamo svolto questa ricerca con l'obiettivo di stabilire se vi è una relazione tra l'apprendimento del linguaggio e il bilinguismo infantile, partendo dall'ipotesi che quest'ultimo porti vantaggi a chi lo sperimenta.

Inserito da: Elisa Nardi
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Vita in campagna e buona salute fisica e mentale

Veronica Burdino, Anna Demarchi
Ricerca empirica, per verificare se vi è relazione tra la vita in campagna e buona salute fisica e mentale.

Inserito da: Anna Demarchi anna.demarchi@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

i cambiamenti comportamentali dopo l'arrivo di un fratellino

Silvia Gastaldi

rapporto di ricerca empirica per verificare se con l'arrivo di un fratellino si manifestano dei cambiamenti comportamentali

Inserito da: Silvia Gastaldi
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Le uscite scolastiche e lo sviluppo personale e culturale degli alunni

Lucia Antenori
Alessia Caggiano
Valentina Fiorenza
Abbiamo deciso verificare se c'è relazione tra l'uscita scolastica e lo sviluppo culturale e personale degli alunni, quindi se questa influenzi o meno il rendimento scolastico e la creazione di un Io responsabile e maturo

Inserito da: Lucia Antenori lucia.antenori@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Divorzio/separazione dei genitori e relazioni affettive dei figli.

Carlotta Adriano; Sara Montalto; Sabrina Colombatto.

Rapporto di ricerca empirica per verificare se vi è relazione tra il divorzio/separazione dei genitori e l'instaurazione di relazioni affettive dei figli.

Inserito da: Carlotta Adriano
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

ESISTE UNA RELAZIONE TRA L’USO DEI VIDEOGIOCHI E IL COMPORTAMENTO AGGRESSIVO?

Enrica Bajma
Ricerca empirica che indaga se esiste una relazione statistica tra uso di videogiochi e comportamento aggressivo nei preadolescenti.

Inserito da: Enrica Bajma
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

reddito e obesità infantile

Timothy Donato
Il lavoro prova ad indagare se vi è relazione tra reddito e obesità infantile in bambini e bambine tra i 6 e i 10 anni ponendo l'accento sui bassi e bassissimi reddditi.

Inserito da: Timothy Donato timothy.donato@gmail.com
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Nuove tecnologie:TIC e docenti nella scuola primaria

sandro ruggiero
una ricerca empirica svolta con un questionario per verificare se l'uso delle tecnologie nella didattica è dipendente dallo stato di genere o di età o dal titolo di studio posseduto dai docenti della scuola primaria

Inserito da: sandro ruggiero
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

[efficacia delle immagini shock sui pacchetti di sigarette]

[rossella alfarano
nella ricerca ho cercato di analizzare se all'introduzione delle immagini shock sui pacchetti di sigarette è seguita una diminuzione dei fumatori]

Inserito da: [Rossella Alfarano alfaroxy@hotmail.it]
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione fra pratiche inclusive ed effettiva inclusione dei ragazzi BES

Greta Torreano - Elena Vitti
La nostra ricerca intende capire se vi è relazione tra le pratiche inclusive attuate nell’ambiente scolastico e l’effettiva inclusione dei ragazzi con bisogni educativi speciali (BES)


Inserito da: Elena Vitti
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra l'utilizzo della televisione e l'aggressività in età prescolare

Beatrice Giovanetto, Alessia Conedera e Miriana Iunco
Con la nostra ricerca abbiamo voluto stabilire se vi è relazione tra il numero di ore trascorse guardando la televisione e l’aumento dell’aggressività nei bambini da 0 a 6 anni.

Inserito da: Giovanetto Beatrice giovanetto.beatrice@gmail.com
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra esposizione precoce alla lettura e sviluppo del linguaggio

Elisa Messa e Altea Kasa
La ricerca indaga l'esistenza di una relazione tra lettura passiva e sviluppo del linguaggio

Inserito da: Elisa Messa
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

L'avere in classe compagni con disabilità e le Life Skills del resto della classe

MARTINA HENRY, FEDERICA ISOARDI, AGNESE MARIA TRAINA

La nostra ricerca empirica approfondisce il tema delle Life Skills influenzate dalla presenza in classe di compagni con disabilità.

Inserito da: Martina Henry
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

L'avere in classe compagni con disabilità e le Life Skills del resto della classe

MARTINA HENRY, FEDERICA ISOARDI, AGNESE MARIA TRAINA

La nostra ricerca empirica approfondisce il tema delle Life Skills influenzate dalla presenza in classe di compagni con disabilità.

Inserito da: Martina Henry
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra il livello di autostima e l'utilizzo di social network

Erica Stocco, Martina Redoglia, Damiano Tirinato

Abbiamo voluto analizzare, attraverso il nostro rapporto di ricerca empirica, la relazione tra il proprio livello di autostima e l'utilizzo dei social network.

Inserito da: Erica Stocco
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Le tecnologie assistive in aiuto alla disabilità

Ilaria Bardi, Giada De Rosa, Vanessa Fabris, Elisabetta Fossati.
Abbiamo deciso di valutare se vi è relazione tra l’essere una persona con disabilità motoria o normodotata e la percezione che si ha delle tecnologie assistive. Con il nostro lavoro vogliamo capire se persone con ridotte capacità motorie, attraverso l’utilizzo delle tecnologie assitive, sono facilitate nell’integrazione con il loro ambiente sociale oppure se incontrano difficoltà a causa della presenza di possibili barriere architettoniche, non solo fisiche, ma anche culturali.
Inoltre siamo interessate a capire se le persone con una disabilità hanno una percezione diversa delle tecnologie rispetto alle persone normodotate.
Nello specifico abbiamo contattato l’associazione HB BASKET TORINO UICEP.

Inserito da: [Elisabetta Fossati
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Bambini e new media

Camilla Roccia
Il lavoro di ricerca empirica indaga sulla relazione tra l'utilizzo delle tecnologie e la qualità del tempo libero dei bambini.

Inserito da: Camilla Roccia
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

La relazione tra utilizzo dei digital media e i problemi alla salute

Beatrice Bonfiglio, Sabrina Enea, Veronica Fasolo, Elisa Hyka.
Nel nostro rapporto di ricerca empirica si vuole stabilire se via sia o meno una relazione tra utilizzo dei digital media e problemi alla salute, in termini di disturbi all'apparato oculo-visivo, fastidi e dipendenza

Inserito da: Beatrice Bonfiglio beatrice.bonfigli@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

La dipendenza da Internet e la personalità dell'adolescente

Daniela Favaretto, Simona Gervasi, Annalisa Cozzarella

Nella nostra Ricerca si vuole stabilire se vi è relazione tra la dipendenza da Internet e la personalità dell'adolescente.

Inserito da: Annalisa Cozzarella
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

La relazione tra attaccamento e socializzazione emotiva

Sofia Amisano
Carola De Falco
Nadia De Santis
Alice Gentili

La ricerca svolta si propone di indagare la relazione tra l'attaccamento e la socializzazione emotiva

Inserito da: Sofia Amisano
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

L'uso della tecnologia e il cambiamento delle modalità di apprendimento ed insegnamento

Aurora Curiazio, Cinzia Cauda

Il lavoro svolto vuole sottolineare il cambiamento che è avvenuto all'interno del sistema scolastico con l'introduzione degli strumenti informatici.

Inserito da: Aurora Curiazio
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

L'uso dell'oggetto transizionale e la capacità di tollerare la separazione dalle figure di attaccamento

Eleonora Gamasco, Lorella Campa, Valeria Caruso. La ricerca è stata svolta con l'obiettivo di indagare sul rapporto tra oggetto transizionale e capacità di tollerare la separazione.

Inserito da: Eleonora Gamasco
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

BULLISMO E DIFFERENZA DI GENERE

LUCA PUGLIESE MARICOLA 151157

IL SUDDETTO LAVORO è STATO SVOLTO PER ANDARE AD INDAGARE SE VI SIANO RELAZIONI TRA ATTI DI BULLISMO E GENERE DI CHI COMPIE I MEDESIMI ATTI.

Inserito da: [LUCA PUGLIESE
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Esiste relazione tra l'essere figlio unico e la socialità del bambino?

Cristina Ponso
Elisa Paschetta

Abbiamo deciso di occuparci di questo tema in quanto siamo interessate a capire se esiste relazione fra l'essere figli unici e la socialità del bambino, arrivando a capire se e quanto avere un fratello o meno possa influenzare la socializzazione del bambino e le sue relazioni con i coetanei.

Inserito da: Cristina Ponso cristina.ponso@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Nido in famiglia e tipologia di utenza

Giovanna Occhipinti La ricerca è tesa a individuare se le peculiarità del nido in famiglia determinino la sua tipologia di utenza

Inserito da: Giovanna Occhipinti occhipinti.g@gmail.com
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Vi è relazione tra aver praticato la pet therapy ed il miglioramento emotivo del bambino

Giada Baldachini, Jessica Goletto, Stefania Fiorin, Erica Quaranta

Questa ricerca è stata svolta da noi con lo scopo di indagare se vi è relazione tra la pratica della pet therapy ed il miglioramento emotivo del bambino.

Inserito da: Baldachini Giada giada.baldachini@gmail.com
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Essere un bambino straniero e difficoltà nell'inserimento scolastico

Elena Gorgieva

2017-2018

Inserito da: Elena Gorgieva (Elenameri78@yahoo.it)
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Vi è relazione tra la frequenza del bambino all'asilo nido e lo sviluppo della sua capacità di socializzazione?

MEMBRI:
Annarita Croce
Simona Caratozzolo

DESCRIZIONE: abbiamo deciso di trattare questo argomento per approfondire quanto il nido,come servizio socio-educativo, sia importante per lo sviluppo sociale del bambino.

Inserito da: Simona Caratozzolo
Ritorna Edita
 

Acquaticità e sviluppo psicomotorio

Per il mio lavoro di ricerca ho deciso di analizzare se vi è relazione tra l’acquaticità neonatale e lo sviluppo psicomotorio; un tema a me molto caro, poiché da 5 anni lavoro a contatto con adulti e bambini dagli 0 ai 6 anni nell'ambiente acquatico. La scelta di concentrarmi sull'acquaticità neonatale nasce dalla mia predilezione per questa fascia di età e per le visibili differenze e le notevoli soddisfazioni che negli anni ho potuto constatare tra bambini e genitori.
Laura Carpinteri

Inserito da: Laura Carpinteri
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

I disturbi alimentari in ambito psicosociale

Debora Manfrini
Luca Piantelli
Marianna Terrone

La ricerca ha come oggetto i disturbi alimentari analizzati in ambito psicosociale

Inserito da: Marianna Terrone
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

"Relazione tra genitori fumatori e la scelta dei figli di fumare"

Michele Cavaliere.
Ho voluto investigare se vi è una relazione tra l'avere genitori fumatori e la scelta dei figli adulti di fumare.

Inserito da: Michele Cavaliere
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Climbing e salute

La nostra ricerca empirica si occupa di individuare le possibili relazioni presenti tra un buono stato di salute fisica/mentale e la pratica dell'arrampicata sportiva.

Inserito da: Giulia Borla
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Arte terapia e regolazione emotiva nei pazienti psichiatrici

Orlando Bertolo, Roberta Campagna, Chiara Caudera, Elena Cerutti. Questa ricerca si prefigge di indagare se esiste una relazione tra arte terapia e regolazione emotiva nei pazienti psichiatrici

Inserito da: Chiara Caudera, chiara.caudera@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Il sonno e il rendimento scolastico

Federica Mantino, Giorgia Tedone, Giuseppina Vartolo.

La ricerca vuole stabilire se esiste una relazione tra la qualità e la quantità del sonno e il rendimento scolastico.

Inserito da: Federica Mantino
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Alimentazione e Socializzazione al Nido d'infanzia

Rosella De Simone

L'argomento che ho deciso di trattare riguarda il rapporto esistente tra l'alimentazione e la socializzazione nei bambini al Nido d'infanzia.

Inserito da: Rosella De Simone mail: rosella.desimone@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra tipologia di gioco e apprendimento di regole di vita

Marianna Bombieri Alessia Plano Federica Giovenale

Inserito da: Marianna Bombieri
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

PROSPETTIVA TEMPORALE FUTURA VS COMPORTAMENTI A RISCHIO IN ADOLESCENZA

ILEANA BERARDINETTI, DEBORA CAVAGLIA, MICHELA DESTEFANIS, GABRIELE OLIVOS

Inserito da: Debora Cavaglià, dna131907@gmail.co
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

PROSPETTIVA TEMPORALE FUTURA VS COMPORTAMENTI A RISCHIO IN ADOLESCENZA

ILEANA BERARDINETTI, DEBORA CAVAGLIA', MICHELA DESTEFANIS, GABRIELE OLIVOS
La nostra ricerca si propone di indagare l'esistenza di una relazione inversamente proporzionale tra prospettiva temporale futura e condotta a rischio in adolescenza

Inserito da: Debora Cavaglià
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

"La percezione e l’aggressività verso l’altro nelle interazioni reali e virtuali"

Elisa Ciprelli
Alice De Faveri
Francesca Pedretti
Elena Racca

Lo scopo della nostra ricerca è quello di comprendere se vi è relazione tra la percezione dell’altro/l’aggressività verso l’altro nelle interazioni nel mondo reale e nelle interazioni virtuali.

Inserito da: Alice De Faveri
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Il progetto educativo "Una mano alla scuola" incide sull’integrazione dei bambini stranieri a scuola?

Diana Lungu
Noemi Garetto
Arianna Siciliano
Chiara Luna Targhetta Dur

Progetto di ricerca sulla presenza o meno di relazione tra un progetto educativo e di integrazione culturale quale "Una mano alla scuola" e le competenze scolastiche e relazionali nei bambini stranieri frequentanti il quarto anno della scuola primaria di primo grado.

Inserito da: Diana Lungu diana.lungu@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Alimentazione e stile di vita

Valeria Muccilli
Chiara Stumeno
In questa ricerca abbiamo analizzato la relazione tra le abitudini alimentari e lo stile di vita dei ragazzi usando come mezzo di rilevazione dei dati un questionario.

Inserito da: Valeria Muccilli
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

L'essere maschi e femmine e l'aggressività

Valentina Florian
Carola Scagliola
Elena Cerri

Determinare se esiste una relazione tra l’aggressività e l’essere maschio o femmina nei bambini nella fascia di età compresa tra i 6 e i 11 anni.

Inserito da: Elena Cerri
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

“Scuola superiore frequentata e percorso post scolastico”

Lavoro a cura di:
Francesca Mastrazzo
Federica Mungo
Federica Speranza
Il nostro progetto si pone di indagare se esiste una relazione significativa tra la scuola secondaria di secondo grado frequentata e le scelte future, lavorative e universitarie.

Inserito da: Francesca Mastrazzo
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra la formazione ricevuta dagli insegnanti e il numero dei casi di bambini con DSA con i quali lavorano

Arianna Bagnati
Cristiana Maria Rosa D'Angelo
In questa ricerca abbiamo voluto verificare se potesse esistere una correlazione tra a formazione ricevuta dagli insegnanti e il numero dei casi di bambini con DSA con i quali lavorano.

Inserito da: Cristiana Maria Rosa D'Angelo cristiana.90@hotmail.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra l’uso di cure per il trattamento dei Disturbi del Comportamento Alimentare e la recidiva.

Roberta Deargo, Martina Milanesio, Arianna Roperto, Monica Sella
La ricerca da noi avanzata si propone di ricercare l'esistenza di una relazione tra l'uso delle cure per il trattamento dei disturbi del comportamento alimentare e l'esistenza della recidiva.
Si è trattato di un progetto interessante, in quanto ci ha permesso di conoscere al meglio la malattia e anche le persone che l'hanno contratta, in qualche modo sviluppando in noi una capacità di empatia ed ascolto degli individui con cui ci siamo interfacciati per completare il progetto.

Inserito da: Martina Milanesio milanesiomartina93@gmail.com
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra abuso di alcol e post-pensionamento.

Riccardo Bruno
Elisa Filippi
Federica Policano

Il lavoro tratta di una relazione su una ricerca empirica svolta da noi sul problema conoscitivo "Vi è relazione tra l’abuso di alcol e il post-pensionamento?" effettuata tramite questionari.

Inserito da: Riccardo Bruno riccardobruno@hotmail.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

PERCEZIONE DI UNA MIGLIORE QUALITÀ DELLA VITA DOVUTA ALLA PARTECIPAZIONE ALLE ATTIVITÀ SPORTIVE PROPOSTE ALL’INTERNO DEL CAS DI ROCCA CANAVESE

Gabriele Artusio Marco Gioannini Enrico Francone Elisabetta Bertoli

La ricerca è stata condotta sui residenti all'interno del CAS di Rocca Canavese e riguarda la percezione di una migliore qualità della vita da parte dei soggetti che praticano attività fisica/sportiva rispetto a chi non la pratica.

Inserito da: Gabriele Artusio gabriele.artusio@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Condizione carceraria e recidiva

Ornella Anselmo
Furio Francesco D'Allio
Ludovica Militello
Adele Vercelli

Abbiamo sottoposto un questionario a ex-detenuti che potessero permetterci di studiare se esiste una relazione fra le condizioni carcerarie e il fenomeno della recidiva.

Inserito da: Adele Vercelli adele.vercelli@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra bilinguismo infantile e sviluppo cognitivo: la propensione per le lingue.

Elena Galfione
Linda Gallo
Letizia Guazzo
Silvia Storti
La nostra ricerca è finalizzata a corroborare l'ipotesi che coloro i quali abbiano sperimentato il bilinguismo nell'infanzia, siano più propensi e avvantaggiati all'apprendimento di ulteriori lingue.

Inserito da: Linda Gallo: linda.gallo@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

che relazione c’è tra la cultura di appartenenza e la riabilitazione bio-psico-sociale nelle donne Nigeriane e dell’Est Europa, vittime di tratta?

Alessandra Onida, Alice Dalmasso, Francesca Tamborrino, Maria Cadeddu.

Il tema della nostra ricerca è indagare le “differenze culturali, nel fenomeno della tratta, che influenzano il percorso bio-psico-sociale delle donne Nigeriane e dell’Est Europa”.

Inserito da: Francesca Tamborrino
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Esiste una relazione tra il praticare sport e le abilità relazionali nell’ambito scolastico?

Di Bosco Davide, Borio Simone, Callea Lucia Anna e Carbone Lorenzo

La nostra ricerca si propone di indagare la possibile esistenza di una relazione tra la pratica sportiva e lo sviluppo delle abilità relazionali dei bambini

Inserito da: Lorenzo Carbone
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

relazione tra l'essere sibling e capcità empatiche

cecibenedetta_cerranoyekete_petitjacquesbaetrice_venturalucia
L’obiettivo della ricerca è volto a stabilire se esiste una relazione tra l’avere un fratello disabile e le capacità empatiche. Da qui il lavoro è stato sviluppato attraverso la compilazione di questionari da parte di 20 soggetti aventi almeno un fratello disabile e 20 ragazzi non aventi fratelli disabili. I risultati sono stati, in fine, analizzati con Jstat.

Inserito da: Batrice Petitjacques beapetit95@hotmail.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

c'è una relazione tra praticare attività sportiva e lo sviluppo di abilità sociali nei Paesi del Terzo mondo?

Luisa Veronica Rosso, Ludovica Unnia, Simon Solomon, Michele Paolo Pesante.
abbiamo indagato nel Burkina Faso (Paese che rappresentasse il Terzo mondo) se esiste una relazione tra praticare attività sportiva e lo sviluppo di abilità sociali nei Paesi del Terzo mondo.

Inserito da: Ludovica Unnia, ludovicaunnia@gmail.com
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

c'è una relazione tra praticare attività sportiva e lo sviluppo di abilità sociali nei Paesi del Terzo mondo?


Luisa Veronica Rosso, Ludovica Unnia, Simon Solomon, Michele Paolo Pesante.
abbiamo indagato nel Burkina Faso (Paese che rappresentasse il Terzo mondo) se esiste una relazione tra praticare attività sportiva e lo sviluppo di abilità sociali nei Paesi del Terzo mondo.

Inserito da: Ludovica Unnia, ludovicaunnia@gmail.com
Ritorna Edita
 

Reddito dei genitori e stile di vita dei figli

Alesci Giulia
Fortina Elena
Tesio Rosanna

Nella nostra ricerca abbiamo voluto indgare se il guadagno annuale totale di madre e padre influenzasse o meno lo stile ed il modo di vivere dei figli.

Inserito da: Elena Fortina: elenafortina@yahoo.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Correlazione tra la perdita del lavoro e la condizione di senza fissa dimora

Il nostro lavoro è volto a trovare la correlazione tra la perdita del lavoro e la condizione di senza fissa dimora, abbiamo proceduto tramite una ricerca standard avvalendoci quindi di una matrice di dati ricavati attraverso la compilazione di un questionario altamente strutturato somministrato ad un campione casuale di senzatetto nella zona di Torino centro e nella mensa dei poveri del convento di Sant'Antonio da Padova, ci siamo avvalsi inoltre di una scheda di osservazione.

Inserito da: Alessandro Graneri alessandrograneri@gmail.com
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

atteggiamento esplicito e atteggiamento implicito

giulia conte anis ouazzene hanen ouazzene luca trabuio. La nostra ricerca indaga l'assenza di relazionte tra atteggiamento esplicito ed implicito attraverso l'utilizzo di un questionario e dello I.A.T.

Inserito da: Luca Trabuio trabuioluca@gmail.com
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

I servizi offerti dai nidi sono di qualità?

Accurso Alessia,Brocco Alessia,Manca Debora,Regruto Tomalino Giulia.
L'argomento della nostra ricerca empirica è la valutazione della qualità dei servizi offerti dai nidi presi in esame.

Inserito da: Brocco Alessia
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Frequenza al nido e rendimento scolastico

Colombo Arianna, Bolla Mara, Giordano Giulia, Boscaro Laura

nella nostra ricerca abbiamo voluto analizzare se la frequenza al nido influisce sul rendimento del bambino in età scolare.

Inserito da: Mara Bolla
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Lo sport nella vita quotidiana

Teresa Lungo
La pratica sportiva può portare benefici a livello sociale favorendo integrazione, socializzazione e comunicazione, a livello psicologico riducendo ansia e depressione e favorendo la propria autostima, e infine a livello fisico riducendo il rischio di malattie e tumori. È considerato uno degli stili di vita più salutari soprattutto quando si avvicina la fase dell’invecchiamento dove insorgono svariati problemi di salute. Nel praticare uno sport emerge la motivazione che porta una spinta ad agire nella propria vita ma soprattutto emerge la prevenzione, che consiste nell’evitare di diventare in sovrappeso, nell’avere una corretta alimentazione ed evitare l’insorgere di alcune malattie. Di solito chi pratica sport si differenzia in due grandi categorie: sport individuali e di squadra.
Nella nostra vita quotidiana si hanno 5 pilastri fondamentali che influenzano la nostra vita quali: il sonno che riguarda le ore di sonno giornaliere di una persona, l’alimentazione quindi una corretta alimentazione, il lavoro che comprende la maggior parte della giornata e in ultimo la famiglia.
La mia ricerca punta a capire quante persone praticano sport e quante invece non lo praticano, e capire se praticare sport può influire nel prendere delle decisioni, nell’affrontare un problema, nel sentirsi motivato, nell’avere fiducia in se stessi, nel riuscire ad affrontare un insuccesso, nell’affrontare delle difficoltà ecc.. tutti quei problemi che si presentano quotidianamente nella vita di un individuo.

Inserito da: Teresa Lungo
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Il benessere dell’individuo in relazione al possesso di un animale

Morena Gavioli
La ricerca è stata impostata per indagare se l’individuo adulto e il suo benessere fisico, psichico e sociale possa essere influenzato dal proprio animale, e di come questi si rifletta poi nella società.

Inserito da: Morena Gavioli morena.gavioli@unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra allattamento materno e sviluppo psico-fisico del bambino

Chiara Gastaldi
Ricerca empirica eseguita al fine di comprendere se l'allattamento materno influenzi lo sviluppo psico-fisico del bambino, nel primo anno di vita.

Inserito da: Chiara Gastaldi chiara.gastaldi@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Vi è relazione tra disagio scolastico e bullismo?

Giada Pieretto Marianteresa Tinebra Sara Vignolo
Nella nostra ricerca abbiamo affrontato temi quali:"disagio scolastico" e "bullismo". Il nostro obiettivo è stato di ricercare se vi era una relazione tra i due fattori, indagando,con l'aiuto di un questionario semistrutturato, su un campione di 67 soggetti in una fascia di età compresa tra gli 11 e i 15 anni.

Inserito da: Giada Pieretto
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Il sonno al nido

Ciaudano Anita,Cocimano Giulia,Janin Nicole,Sobrino Beatrice.
L'argomento della nostra ricerca empirica è il sonno al nido di Infanzia e stabilire se l’utilizzo di pratiche rilassanti sia più efficace rispetto ai comportamenti tradizionalmente usati.

Inserito da: Anita Ciaudano
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra la pratica sportiva e l’autostima

Greta Larussa
La mia ricerca ha come obbiettivo quello di verificare se esista una relazione tra il praticare uno sport e l'autostima.

Inserito da: Greta Larussa
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra la pratica sportiva e l’autostima

Greta Larussa
La mia ricerca

Inserito da: Greta Larussa
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Il metodo Montessori e gli effetti sui bambini

Giorgia Caruso
Camilla Luti

Ricerca empirica svolta in una sezione Montessori di un asilo nido di Genova. Osservazione delle modalità e caratteristiche di questo modello e della possibile relazione con gli effetti sui bambini.

Inserito da: Giorgia Caruso
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

L'avere fratelli e un inserimento al nido più rapido

Elena Bergoglio
Cristina Elena Bernardi
Lavinia Boccone
Marta Lastella
Con questa ricerca empirica abbiamo voluto verificare se esiste una relazione tra l'avere fratelli e un inserimento al nido più rapido.

Inserito da: Cristina Elena Bernardi
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra lo sport e la socializzazione

[Balsano Valentina,cassibba Daniela, Gagliano Erica.la ricerca ha come obiettivo stabilire la relazione tra lo sport e la socializzazione tra coetanei]

Inserito da: [Valentina Balsano, valentina.balsano@edu.unito.it]
Ritorna Edita
 

La socializzazione all'asilo nido

Gallo Carolina, Picchiardi Ambra, Subbiani Silvia
La nostra ricerca intende indagare se la frequenza all'asilo nido possa in qualche modo influenzare la capacità di socializzazione nei bambini appartenenti alla fascia d'età 3 mesi-3 anni

Inserito da: Gallo Carolina carolina.gallo@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

L'uso dell'oggetto transizionale e lo sviluppo dell'autocontrollo

Michela Pelazza e Eleonora Valsania

Abbiamo svolto tale ricerca per indagare la relazione tra l'uso dell'oggetto transizionale e lo sviluppo dell'autocontrollo. L'analisi svolta ha riguardato bambini frequentanti l'asilo nido e i dati sono stati raccolti grazie a un questionario compilato dai genitori.

Inserito da: Michela Pelazza
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Insegnamento in classi miste d'età e percezione di maggiore sviluppo di competenze

Ramona Valentina Pellegrino, Giulia Suppo, Giuliano Pasqua.
Rapporto di ricerca: insegnamento in classi miste d'età nella scuola materna e percezione di maggiore sviluppo di competenze.
Abbiamo voluto mettere in relazione il nuovo sistema di classi miste per età e la percezione da parte degli insegnanti di un cambiamento rispetto al tradizionale sistema omogeneo

Inserito da: Ramona Valentina Pellegrino
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

La disabilità motoria nello spazio scolastico

Eleonora Miretti,Chiara Negrisolo,Martina Zanon,Giorgia Sportiello.
Abbiamo deciso di affrontare un tema attuale,molto dibattuto, rimanendo fedeli al nostro percorso di studio.

Inserito da: Eleonora Miretti
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Il ruolo della fiaba nello sviluppo emotivo del bambino

Martina Pisano, Scaduto Serena e Stefania Villani
La nostra ricerca empirica vuole analizzare il rapporto tra la lettura delle fiabe e lo sviluppo emotivo del bambino nella fascia d'età 2 anni e mezzo - 5 anni

Inserito da: [Serena Scaduto
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

allattamento al seno e salute del bambino

Marta Fontanella e Serena Rondoletto
La nostra ricerca tratta l'argomento della relazione tra allattamento al seno e salute del bambino. I soggetti che abbiamo preso in esame sono mamme di bambini di età comprese tra i 3 mesi e i 3 anni.

Inserito da: Marta Fontanella
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Progetto di educazione musicale e sviluppo del linguaggio al nido

Ramella Giorgia
Come l'educazione al suono influisce sullo sviluppo del linguaggio al nido.

Inserito da: Giorgia ramella giorgia.ramella92@gmail.com
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra consumo dei mass media e percezione di se stessi

Aliano Tiziana,Bianciotto Elisa, Calcagno Eleonora, Griglio Chiara.
Con la nostra ricerca abbiamo voluto approfondire e, soprattutto, dimostrare la notevole influenza che i media esercitano sulla nostra quotidianità e in particolare sul modo in cui essi, attraverso modelli di corpi femminili e maschili utopici, minano alla nostra autostima.

Inserito da: Tiziana Aliano aliano.tiziana@hotmail.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

i social network e l'isolamento sociale

La ricerca pedagogica si è incentrata sul verificare se esiste relazione tra i social network e l'isolamento sociale.

Inserito da: alexandra palamarciuc
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

L'influenza dei genitori e la scelta universitaria o lavorativa dei figli

Marta Belfiore, Silvia Giorgianni.
La nostra ricerca empirica ha cercato di verificare se i genitori influenzassero o meno i figli nella scelta universitaria o lavorativa.

Inserito da: Silvia Giorgianni. silviagiorgianni@hotmail.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Bambini e animali domestici:legami e conseguenze sull'equilibrio emotivo dei bambini

Quattrocchi Fabiola

Il lavoro ha l'obiettivo di capire se vi è un rapporto significativo tra l'equilibrio emotivo dei bambini e il legame che questi ultimi hanno con gli animali domestici

Inserito da: Fabiola Quattrocchi: 297103@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Attività svolte in carcere e reinserimento sociale

Elisa Biava, Marta Perotti e Matilde Pinna.
Ricerca empirica che vuole indagare se vi sia una relazione tra attività svolte in carcere e reinserimento sociale.
La ricerca individua come soggetti di studio 40 detenuti della Casa di Reclusione "Rodolfo Morandi" di Saluzzo.

Inserito da: Matilde Pinna
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

ATTIVITA' DI LETTURA NEI SERVIZI ALLA PRIMA INFANZIA E UTILIZZO DEL LIBRO COME OGGETTO DA PARTE DEI BAMBINI

Borlengo Hasulaj Lanini ricerca empirica: la seguente ricerca vuole indagare se esiste una relazione tra attività di lettura nei servizi alla prima infanzia e la scelta del libro come oggetto da parte del bambino-

Inserito da: [Inserire Nome Cognome
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Consumo televisivo e alterazione della rappresentazione della realtà nei bambini in età scolare

Ylenia Fassari, Alessia Castelli, Francesca Di Franco
La ricerca da noi condotta è volta ad individuare la possibile relazione fra il consumo televisivo e l'alterazione della rappresentazione della realtà nei bambini in età scolare

Inserito da: Francesca Di Franco francesca.difranc130@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

attaccamento, trasmissione intergenerazionale

in questo studio abbiamo approfondito la tematica dell'attaccamento e della sua trasmissione intergenerazionale attraverso una ricerca condotta sul campo.

Inserito da: Marica Minerdo marica.minerdo@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Aggressività nella scuola e possibili fattori che la influenzano

Roberto Duro Suarez, Maria Martinez Villanueva
In questo studio abbiamo analizzato le possibili relazioni tra il grado di sostegno familiare, l'patia, l'aggressività e l'autostima. Lo scopo è quello di scoprire se vi è una relazione tra questi fattori, come pure portare un po' di luce alla questione dello sviluppo e l'esercizio dell'aggressività nella scuola.
Parole chiave: sostegno familiare, empatia, aggressività, autostima, bullismo

Inserito da: Maria Martinez, maria.martinezvil@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione fra la violenza assistita e il comportamento del bambino che ha assistito alla violenza

Nikita Andreoli - Sara Barutello Coletto - Valeria De Carne - Andrea Testa

Abbiamo scelto di effettuare la nostra ricerca sul tema della violenza assistita dai minori, per capire se esiste una relazione fra l'aver assistito a una violenza e il manifestarsi nel bambino di comportamenti e atteggiamenti anomali in seguito all'episodio.

Inserito da: Andrea Testa - headandre88@libero.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Influenza della TV sui valori degli adolescenti

Claudia Beghin, Tiziana Boazzo.
Con la nostra ricerca vogliamo indagare sull'influenza della televisione sui valori adolescenziali.

Inserito da: Claudia Beghin
Ritorna Edita
 

I GIOVANI E L'ALCOL DURANTE LA MANIFESTAZIONE DEL CARNEVALE DI IVREA

Elisa Angela, Carolina Celi, Roberta Sorrentino. rapporto di ricerca su un maggiore consumo di alcol da parte dei giovani, durante la partecipazione attiva alla manifestazione del Carnevale di Ivrea, rispetto al resto dell'anno.

Inserito da: Elisa Angela
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

relazione tra l'essere figli unici e avere maggiore difficoltà a separarsi dai genitori nell'inserimento al nido

Alessia Comacchio e Valeria Reano
Abbiamo verificato, in un campione di riferimento, se l'essere figlio unico possa influenzare l'inserimento al nido.

Inserito da: Valeria Reano valeria.reano@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra l’essere figli unici e avere maggiore difficoltà a separarsi dai genitori nell’inserimento al nido

Alessia Comacchio , Reano Valeria
Abbiamo verificato in un campione di riferimento se l' essere figlio unico possa influenzare l'inserimento al nido.

Inserito da: Valeria Reano valeria.reano@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Consumo televisivo e comportamenti aggressivi nei bambini

Daiana Borsari, Elisa Teglia, Stefania Guglielmet, Veronica Ficca
Con la nostra ricerca vogliamo stabilire se le ore trascorse davanti alla televisione influenzano i comportamenti aggressivi dei bambini.

Inserito da: Veronica Ficca veronicaficca@hotmail.com
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra l'essere portatori di sindrome di Down e inserimento lavorativo

A cura di Beatrice Bianco, Giulia Ferrati, Arianna Noce
La ricerca standard qui presentata intende indagare il rapporto tra l'essere portatori di sindrome di Down e inserimento lavorativo.

Inserito da: Giulia Ferrati, giulia.ferrati@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Sport di squadra e sviluppo di capacità relazionali

Marta Cesa
La mia ricerca si propone di indagare se esista una relazione tra l’aver praticato sport di squadra durante l’infanzia e lo sviluppo delle capacità relazionali

Inserito da: Marta Cesa
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Andamento scolastico e rapporto con l'insegnante

Noemi Fregnan
Ilaria Garino
Federica Vitale

Con la nostra ricerca abbiamo provato a stabilire se esiste una relazione tra l'andamento scolastico degli alunni e il rapporto che lega gli stessi agli insegnanti.

Inserito da: Ilaria Garino
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Vi è relazione tra l'apprensione dei genitori e la libertà del bambino di giocare all'esterno a contatto con la natura?

Si vuole indagare il tema dell'outdoor education. In particolar modo si è voluto capire se vi è relazione tra l'apprensione del genitore e la libertà del bambino di giocare a contatto con la natura.

Inserito da: Coralie Dayne coralie.dayne@gmail.com
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Vi è relazione tra l'apprensione dei genitori e la libertà del bambino di giocare all'esterno a contatto con la natura?

Si vuole indagare il tema dell'outdoor education. In particolar modo si è voluto capire se vi è relazione tra l'apprensione del genitore e la libertà del bambino di giocare a contatto con la natura.

Inserito da: Coralie Dayne coralie.dayne@gmail.com
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Vi è relazione tra l'apprensione dei genitori e la libertà del bambino di giocare all'esterno a contatto con la natura?

Si vuole indagare il tema dell'outdoor education. In particolar modo si è voluto capire se vi è relazione tra l'apprensione del genitore e la libertà del bambino di giocare a contatto con la natura.

Inserito da: Coralie Dayne coralie.dayne@gmail.com
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Vi è relazione tra l'apprensione dei genitori e la libertà del bambino di giocare all'esterno a contatto con la natura?

Si vuole indagare il tema dell'outdoor education. In particolar modo si è voluto capire se vi è relazione tra l'apprensione del genitore e la libertà del bambino di giocare a contatto con la natura.

Inserito da: Coralie Dayne coralie.dayneçgmail.com
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

insegnamento musicale e competenza emotiva

Dania Ferro
Ricerca sulla relazione tra insegnamento musicale e competenza emotiva

Inserito da: Dania Ferro
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Musica ed empatia nell'età infantile

Di Bella Erica
In questa ricerca ho voluto verificare se potesse esistere una correlazione tra l'esercizio della musica e lo sviluppo dell'empatia nell'età infantile.

Inserito da: Erica Di Bella
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Rapporto tra iscrizioni al nido e condizioni economico-sociali delle famiglie

Sara Rabaioli,Arianna Noschese,Ambra Zecca
analisi del rapporto tra iscrizioni al nido e le condizioni economico-sociali delle famiglie di oggi

Inserito da: Sara Rabaioli sara.rabaioli@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Vi è una relazione tra lo sviluppo educativo del bambino e il rapporto con il proprio cane?

si è voluto verificare se esiste o meno una relazione tra lo sviluppo educativo del bambino e il rapporto con il proprio cane.

Emanuela Rochas

Inserito da: Emanuela Rochas, emanuelarochas@gmail.com
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

vi è relazione tra l'utilizzo delle nuove tecnlogie e lo sviluppo dei disturbi del sonno in adolescenza

Beatrice De Marco
Dato l'importanza che ad oggi rivestono le nuove tecnologie e il diffondersi dei disturbi del sonno fin dall'infanzia, ho scelto di provare a stabilire se tra questi fattori via sia uan relazione.

Inserito da: Beatrice De Marco
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra metodo educativo e tipologia di asilo nido pubblico e privato

Martina Detommaso, Sara Brizzi e Di Tondo Denise

Inserito da: Martina Detommaso , martina.detommaso@unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra metodo educativo e tipologia di asilo nido pubblico e privato

Martina Detommaso, Sara Brizzi e Di Tondo Denise

Inserito da: Martina Detommaso , martina.detommaso@unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra metodo educativo e tipologia di asilo nido pubblico e privato

Martina Detommaso, Sara Brizzi e Di Tondo Denise

Inserito da: Martina Detommaso , martina.detommaso@unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra metodo educativo e tipologia di asilo nido pubblico e privato

Martina Detommaso, Sara Brizzi e Di Tondo Denise

Inserito da: Martina Detommaso , martina.detommaso@unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

La Multimedialità e il Rendimento Universitario

William Pizzi

La mia ricerca empirica parte dall'ipotesi di lavoro che la multimedialità odierna aumenti il rendimento scolastico universitario

Inserito da: William Pizzi william.pizzi@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Attività educativa e benessere psicofisico dell'anziano

Abbate Sara
Buono Gabriele
Giuliano Valentina
Ricci Victoria

Ricerca empirica atta ad indagare la possibilità di una relazione tra le attività educative svolte all'interno dei centri per anziani ed i miglioramenti psicofisici degli utenti.

Inserito da: Valentina Giuliano, valentina.giulian244@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

L'aver frequentato la scuola dell'infanzia bilingue influenza lo sviluppo cognitivo del bambino

Chiaramonte,Piaia

La nostra ricerca vuole evidenziare come l’aver frequentato la Scuola dell’infanzia bilingue, influenzi lo sviluppo cognitivo del bambino. Vogliamo far emergere i vantaggi cognitivi derivanti dell’apprendimento di più lingue fin dall’età prescolare.

Inserito da: Sara Chiaramonte
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Frequenza al nido e migliore inserimento alla scuola dell'infanzia

Ilaria Bruno
Giulia Grosso
Chiara Colacino
In seguito a una maggiore attenzione alla dimensione educativa fin nei primi anni di vita, abbiamo deciso di trattare il tema della continuità e dell’influenza del nido sulla scuola dell’infanzia.
Infatti proprio negli ultimi anni vi è stata una crescente richiesta di servizi per la prima infanzia e questo fa riflettere molto sul tema dell’educazione già nei primi anni di vita di un bambino.

Inserito da: Ilaria Bruno
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Frequenza al nido e migliore inserimento alla scuola dell'infanzia

Ilaria Bruno
Giulia Grosso
Chiara Colacino
In seguito a una maggiore attenzione alla dimensione educativa fin nei primi anni di vita, abbiamo deciso di trattare il tema della continuità e dell’influenza del nido sulla scuola dell’infanzia.
Infatti proprio negli ultimi anni vi è stata una crescente richiesta di servizi per la prima infanzia e questo fa riflettere molto sul tema dell’educazione già nei primi anni di vita di un bambino.

Inserito da: Ilaria Bruno
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Vi è relazione tra rapporti famigliari e il profitto scolastico

Girimonte Giorgia
Jon Federica

Abbiamo deciso di trattare il tema dell'eventuale relazione tra i rapporti familiari e il profitto scolastico perchè, oltre ad essere inerente al nostro percorso di studio ci incuriosisce capire se c'è una correlazione tra le due esperienze.

Inserito da: Federica Jon federica.jon@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione fra le tipologie di attaccamento alla figura di riferimento genitoriale e gli esiti dell’ inserimento al nido.

Vi sono diversi fattori che concorrono a determinare un esito positivo o negativo dell’inserimento al nido: nel nostro lavoro di ricerca abbiamo considerato come primo fattore determinante l’attaccamento al caregiver significativo, il quale consentirà o meno al bambino di relazionarsi con nuove figure in questo caso rappresentate dalle educatrici.

Inserito da: Giulia Iannone
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

attività educativa e benessere psico-fisico dell'anziano

Abbate Sara, Buono Gabriele, Giuliano Valentina, Ricci Victoria

ricerca empirica che va ad indagare la relazione che esiste tra attività educativa svolta nelle case di riposo e miglioramenti del benessere psico-fisico degli anziani ospiti.

Inserito da: Ricci Victoria
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Autostima e comportamento del docente

[Inserire Nome e Cognome dei membri del gruppo e 2-3 righe di descrizione del lavoro]

A cura di Alessia Ungaro e Giulia Mercalli

Tutti noi siamo andati a scuola, abbiamo avuto degli insegnanti, ma quanto il loro comportamento ha influenzato le nostre scelte future?

La nostra ricerca tenta di valutare se esiste una relazione tra il comportamento del docente durante il percorso di studio e l'autostima futura del ragazzo/adulto attraverso una serie di domande che vanno ad evidenziare le esperienze passate e le scelte future dei soggetti intervistati.

Inserito da: Giulia Mercalli
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

I Social Network e la solitudine

Marta Serio
Martina Romanò
Rosy Nigro
Nella seguente ricerca abbiamo deciso di indagare se vi è una relazione tra l'utilizzo dei Social Network come risposta alla solitudine negli preadolescenti.

Inserito da: [Rosy Nigro
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Consumo mediale e rendimento scolastico

MAERO DEBORA E ROSSANO MICHELA
Abbiamo svolto questa ricerca per valutare il rapporto esistente tra il consumo mediale da parte degli alunni della scuola secondaria di primo grado di Sommariva Perno(CN) e il loro rendimento scolastico.

Inserito da: Debora Maero, deboramaero9@gmail.com
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

malattia mentale e abbandono scolastico

Luisa Vitagliani
Lavoro in un Centro di Salute Mentale e ho voluto indagare se vi è relazione tra l'avere sviluppato in seguito una patologia con diagnosi psichiatrica e l'avere a suo tempo abbandonato il percorso scolastico. Ho indagato il titolo di studio conseguito, le motivazioni dell'abbandono, la presenza di sintomi precoci con un campione costituito per metà da pazienti e l'altra metà persone senza alcuna diagnosi della stessa fascia di età (30-50 anni)

Inserito da: Luisa Vitagliani, luisa.vitagliani@gmail.com
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Lo sport e intelligenza emotiva

Sara Ciavarella, Giulia Fasano e Francesca Romito.

Inserito da: Sara Ciavarella
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

relazione tra la conoscenza sullo sviluppo del bambino e il genere dei genitori

ZefimarselaDanisabrina
La ricerca svolta si propone di indagare la relazione tra il genere dei genitori e le conoscenze che hanno sullo sviluppo dei loro figli

Inserito da: marsela zefi
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Lo sport e l'intelligenza emotiva

Giulia Fasano
Francesca Romito
Sara Ciavarella

Inserito da: Giulia Fasano
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

fasanoromitociavarella

Giulia Fasano
Francesca Romito
Sara Ciavarella

Inserito da: Giulia Fasano
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

La soddisfazione personale e gli hobby

Roberta Calcagno

Il rapporto di ricerca tratta il fattore indipendente soddisfazione personale e il fattore dipendente hobby. Ho cercato la possibile correlazione tra i due fattori utilizzando tecniche nomotetiche per valutare se esiste una relazione.

Inserito da: Roberta Calcagno
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra i prerequisiti dell'apprendimento ed il genere

Paola Ficili. Il presente lavoro è finalizzato ad indagare le differenze di genere nella maturazione dei prerequisiti dell'apprendimento. A tale scopo sono stati confrontati due gruppi di soggetti frequentanti l'ultimo anno della scuola dell'infanzia e valutati mediante un questionario osservativo

Inserito da: Paola Ficili, paola.ficili@studenti.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Partecipazione a corsi di Arteterapia e miglioramento nel benessere dei ragazzi autistici

Chiara Bonzanino
Jessica Brocca
Laura Dal Pan
Vittorio Randone

Rapporto di ricerca che analizza la relazione tra la partecipazione di ragazzi autistici a corsi di arteterapia e il miglioramento psico fisico dei partecipanti

Inserito da: Chiara Bonzanino
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra la pratica sportiva e l'autostima

Sara Alessi
La mia ricerca intende verificare se vi è una relazione tra la pratica sportiva e il livello di autostima negli studenti.

Inserito da: Sara Alessi
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

L’utilizzo di cocaina e la deformazione dell’immagine di sé

La nostra ricerca ha come obiettivo quello di stabilire se vi è relazione tra il consumo di cocaina e la deformazione dell’immagine di sé nel consumatore

Inserito da: Paolo Sarà
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra famiglia disagiata e sviluppo di tossicodipendenze

Giorgia Fiorio, Francesca Mignogna, Francesca Pansa, Eleonora Robino Padrini

Abbiamo scelto di trattare il tema della tossicodipendenza in relazione ai disagi familiari perché crediamo sia un argomento attuale ed interessante, in quanto al giorno d’oggi gli adolescenti che fanno uso di droghe sono in aumento.

Inserito da: Francesca Mignogna
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Separazione genitoriale e competenze relazionali dei figli

Colangelo Fabiola
Crescimone Giada
Diurno Virginia

L'indagine effettuata è una ricerca standard basata sulla matrice dei dati, volta a verificare se vi sia relazione tra la separazione genitoriale e le competenze relazionali dei figli.

Inserito da: Giada Crescimone
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

"La magia del disegno" - Utilizzo di tecniche grafico-pittoriche per rivelare l'esistenza del rapporto alunno-insegnante.

Lista Sarah, Marinello Sara, Nerva Alessia, Perini Elisa

Ci siamo occupate di disegno infantile e della relazione intercorre tra le rappresentazioni grafiche dei bambini che frequentano la classe prima della scuola primaria e la presenza di un rapporto con la propria insegnante.

Inserito da: Sarah Lista
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

"La magia del disegno" - Utilizzo di tecniche grafico-pittoriche per rivelare l'esistenza del rapporto alunno-insegnante.

Lista Sarah, Marinello Sara, Nerva Alessia, Perini Elisa

Ci siamo occupate di disegno infantile e della relazione intercorre tra le rappresentazioni grafiche dei bambini che frequentano la classe prima della scuola primaria e la presenza di un rapporto con la propria insegnante.

Inserito da: Sarah Lista
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

relazione tra l'uso di videogiochi e comportamenti aggressivi nei bambini

Della Rocca Maria,Elia Valentina

la ricerca empirica vuole verificare se esiste una relazione tra l'uso dei videogiochi e comportamenti aggressivi


Inserito da: Maria Della Rocca, email: maria.dellarocca@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra clownterapia e benessere psico-fisico dei bambini ospedalizzati

Giulia Dotoli
Sara Garetto
Marianna Liotino

Ricerca empirica volta a stabilire se vi è relazione tra la clownterapia e il benessere psico-fisico dei bambini ospedalizzati.

Inserito da: Sara Garetto
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra architettura e apprendimento scolastico

Margherita Collodel, Marcella Frisano, Leila Poor Ahmad, Valeria Scardilli



Abbiamo voluto verificare se esiste una relazione tra l'architettura della scuola e l'apprendimento scolastico dell'alunno.

Inserito da: Leila Poor Ahmad
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra l’inserimento in comunità madre bambino e il tipo di attaccamento sviluppato

Gotta Nancy
Longo Raffaella
Tacchi Chiara
Tallone Emanuele

Con questa ricerca abbiamo cercato di stabilire se il lavoro educativo svolto dagli educatori nelle comunità mamma-bambino potesse essere funzionale allo sviluppo di un attaccamento sicuro all'interno della diade.

Inserito da: Emanuele Tallone
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Le discriminazioni di genere

Rossitto Laura, Spagna Miriam Angela, Stiscia Sarah.

Abbiamo scelto di analizzare questo fenomeno sociale, perchè vorremmo mettere in luce le differenze tra uomo e donna, presenti ancora oggi in tutte le culture del mondo.

Inserito da: Laura Rossitto
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra le attività extrascolastiche degli adolescenti e l’uso di sostanze stupefacenti

Paolo Condorelli,Chiara Gilemi, Mattia Guareri e Mariachiara Santoro
Il tema trattato nella nostra ricerca sono le attività extrascolastiche degli adolescenti e l’uso delle sostanze stupefacenti, abbiamo scelto di focalizzarci su questo argomento perché parlandone nel gruppo è risultato essere un tema che interessava e incuriosiva tutti quanti sia perché l’uso delle sostanze stupefacenti è ormai una realtà oggi giorno molto diffusa, sia perché l’uso delle sostanze dai ragazzi è un argomento delicato su cui è importante soffermarci.

Inserito da: Chiara Gilemi, gilemichiara@gmail.com
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra clima di classe e apprendimento cognitivo, emotivo e sociale.


Demara Giulia
Lovera Maria Chiara

Abbiamo cercato di stabilire l'esistenza di una relazione tra il clima che si instaura in una classe e lo sviluppo di diverse competenze negli studenti, avvalendoci di un questionario autocompilato da 81 studenti di scuole superiori.
L'ipotesi è stata confermata.

Inserito da: Demara Giulia
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Mancanza d'affetto in relazione all'uso dell'oggetto transizionale

Anrò Martina, Barioglio Linda, Delù Marianna e Alice Fasciano.
L'uso dell'oggetto transizionale riguarda la maggior parte dei bambini al momento della separazione dai genitori nella scuola dell'infanzia.

Inserito da: Marianna Delù
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Educazione Sessuale e Discriminazione di genere

Giulia Bottazzi, Francesca Cropo, Chiara Di Vallelunga, Naomi Karels.
Lavoro di ricerca che prova a verificare se vi sia relazione tra l'aver ricevuto un'Educazione sessuale e compiere discriminazione di genere.

Inserito da: Francesca Cropo
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

il co-sleeping e l'uso dell'oggetto transizionale

Gaia Roba

la mia ricerca vuole dimostrare l'esistenza di una relazione tra il co-sleeping e una minor tendenza all'uso dell'oggetto transizionale nei bambini 0-3 anni.

Inserito da: Gaia Roba
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

il co-sleeping e l'uso dell'oggetto transizionale

Gaia Roba

la mia ricerca vuole dimostrare l'esistenza di una relazione tra il co-sleeping e la minor tendenza all'uso dell'oggetto transizionale nei bambini 0-3 anni.

Inserito da: Gaia Roba
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

relazione tra tipologia di famiglia e lo sviluppo socio-emotivo del figlio

Marta Mingolla, Milena Maffei, Claudia Roasio, Francesca Vairos. La nostra ricerca si propone di indagare se c'è differenza nello sviluppo di un bambino cresciuto in una famiglia omogenitoriale da quello cresciuto in una famiglia eterogenitoriale. Abbiamo scelto di trattare questo tema dato che é attuale e di grande interesse per noi tutte.

Inserito da: Mingolla Marta marta.mingolla@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Emarginazione sociale e microcriminalità giovanile

Alessi Elisabetta
Bircu Elisa Gabriela
Raineri Mangialino Elisa
Trocchio Noemi

L’ indagine effettuata è una ricerca standard basata sulla matrice dei dati, volta a verificare se vi sia relazione tra il grado di emarginazione sociale e la tendenza a compiere atti di microcriminalità.

Inserito da: Elisa Gabriela Bircu
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra aver mantenuto rapporti parentali e successo nel completare il percorso dei G.A.

Annalisa Marucco, Alessandro Aragno,Antonio Demichele,Lorenzo Paschetto.
Ricerca empirica svolta a Torino,indagando i rapporti parentali di utenti psichiatrici, viventi in appartamento autonomo da almeno sei mesi

Inserito da: [Lorenzo Paschetto
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Motivazione ad allenarsi e risultati ottenuti.

Serena Bodoira
Con questa ricerca si è voluto controllare se vi è relazione tra la motivazione con cui si affrontano gli allenamenti sportivi ed i risultati ottenuti durante le competizioni di ballo

Inserito da: Serena Bodoira serena.bodoira@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

L'allattamento e l'influenza da parte della società

Alebardi Giovanna, Bossolasco Elena, Cantalovo Patrizia, Manfredi Martina
La ricerca empirica elaborata e qui presentata intende cercare di capire se la scelta personale da parte di una mamma di proseguire con l'allattamento materno o meno sia connessa e/o influenzata dal modo di pensare della società.

Inserito da: Elena Bossolasco
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

La percezione della disabilità negli adolescenti normodotati.

Nozero Erica. Il tema principale della ricerca empirica è la percezione della disabilità nei ragazzi normodotati in particolare nel mondo dello sport.

Inserito da: Nozero Erica
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

RELAZIONE TRA USO DELLA TECNOLOGIA E COMPORTAMENTI AGGRESSIVI NEI BAMBINI

Micaela Venditto, Alice Ippoliti

La nostra ricerca si sviluppa sull'esistenza di una relazione tra l'uso della tecnologia e i comportamenti aggressivi nei bambini. Individuato il problema di ricerca e stabilita l'ipotesi abbiamo condotto la ricerca su un campione ristretto di bambini a cui è stato sottoposto un questionario.

Inserito da: Micaela Venditto
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Rendimento scolastico e Successo sociale

Laura Bono, Caterina Cafasso, Jennifer Finocchiaro, Francesca Ramezzana.
la nostra ricerca empirica è finalizzata a verificare l'esistenza di una relazione tra rendimento scolastico e successo sociale in età adolescenziale.

Inserito da: Laura Bono
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra tempo trascorso davanti alla TV e rendimento scolastico

Il lavoro è stato svolto da Alice Negro e Valentina Panero per verificare se esiste una relazione tra il tempo che gli adolescenti trascorrono davanti alla TV e il loro rendimento scolastico.

Inserito da: Valentina Panero
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Etica e prodotti di consumo

Alfredo Tanzi

La ricerca vuole verificare se c'è un vantaggio competitivo nei prodotti di consumo che contengono un valore aggiunto eticamente qualificato.

Inserito da: Alfredo Tanzi
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

RELAZIONE TRA GLI STEREOTIPI RIGUARDANTI LE PERSONE AFFETTE DA SINDROME DI DOWN E L'OPINIONE COMUNE

Colosimo Jessica, Mascherpa Chiara, Padrevita Carola, Rigo Alice

Abbiamo svolto una ricerca empirica per indagare se vi è relazione tra gli stereotipi riguardanti le persone affette da sindrome di Down e l'opinione comune.

Inserito da: Jessica Colosimo
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

ricerca

Fabiana Molinaro Chiara Saluta Lisa Frassi
Svolgere sul campo una ricerca educativa è stata un esperienza molto interessante e formativa che ci ha permesso di capire come si svolge sul campo una ricerca empirica

Inserito da: Chiara Saluta chiara.saluta@gmail.com
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

ricerca

Fabiana Molinaro Chiara Saluta Lisa Frassi
Svolgere sul campo una ricerca educativa è stata un esperienza molto interessante e formativa che ci ha permesso di capire come si svolge sul campo una ricerca empirica

Inserito da: Chiara Saluta chiara.saluta@gmail.com
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

L'oggetto transizionale nella prima infanzia

DALLARI ALESSANDRA,LOPRIORE MARIA CRISTINA,CARBONI SILVIA
Con la nostra ricerca,vogliamo dimostrare l'importanza dell'uso dell'oggetto transizionale nella prima infanzia e la conseguente capacità del bambino di affrontare nuove situazioni.

Inserito da: alessandra dallari. Email: alessandra.dallari28@gmail.com
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

[Inserire il titolo del rapporto di ricerca]

Saba Fogo
il presente rapporto di ricerca intende indagare se vi è relazione tra allontanamento del genitore e pianto del bambino.

Inserito da: Saba Fogo
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

L'uso frequente del cellulare e sviluppo di una dipendenza dal cellulare

Valentina Amato
Monica Cisi
Cristina Gagliano
Chiara Iacoviello

Abbiamo svolto una ricerca empirica per indagare se vi è relazione tra l'uso frequente del cellulare e lo sviluppo di una dipendenza dal cellulare.

Inserito da: Cristina Gagliano, cristinaagagliano@gmail.com
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Essere figli unici e l'interazione sociale

Arianna Alo'
Ilaria Casadei
Tiziana Fazio
Con questa ricerca abbiamo voluto verificare se esiste una relazione tra la situazione familiare di figlio unico e le modalità di interazione sociale dei bambini.

Inserito da: Ilaria Casadei
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

La Relazione tra Musica ed Emozioni

Francesca Schifano, Giulia Giolito, Marta Faletti, Sara Chirco
Il tema trattato ha lo scopo di verificare la sussistenza del rapporto tra la musica e le emozioni.

Inserito da: Francesca Schifano
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

PRIMA ADOLESCENZA E ABITUDINI DI LETTURA

ANNA GALLO 313400. LAURA VERNERO 333964
Il rapporto di ricerca empirica da noi elaborato si prefigge l'obiettivo di indagare il rapporto tra prima adolescenza e abitudini di lettura, in relazione alla trasmissione dell'interesse per la lettura fin dalla prima infanzia nell'ambito familiare di riferimento.

Inserito da: LAURA VERNERO vernerolaura@libero.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Inserimento ragazzi stranieri

maddalena bernocco, valentina granella, Deborah gramaglia.
abbiamo scelto di trattare il tema dell'inserimento di ragazzi stranieri in classi in cui sono presenti o meno altri ragazzi stranieri che stanno vivendo o hanno vissuto la stessa esperienza di inserimento, perché appare evidente come il tema dell'immigrazione sia ormai molto attuale e dirompente e pensiamo che la scuola sia ambiente privilegiato per affrontare questo tema perché proprio lì avviene la "prima" integrazione tra tali ragazzi.

Inserito da: maddalena bernocco, maddy4@hotmail.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

attaccamento e inserimento

Simona Dellavalle, Mara Graziotto, Francesca Devalle, Sara Caccia. L'obbiettivo della ricerca è quello di comprendere se vi è una relazione tra l'attaccamento che il bambino instaura con la figura materna e il suo inserimento al nido.

Inserito da: Sara Caccia
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Vi è relazione tra età di inserimento al nido e comportamento sociale del bambino?

Valentina Grosso e Julie Lale Demoz

Ricerca empirica sulla relazione tra l'età di inserimento al nido e il comportamento sociale del bambino svolta usando un questionario a risposta multipla sottoposto alle educatrici del nido.

Inserito da: Valentina Grosso
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Il disegno infantile

Francesca Sgarro
la ricerca ha l'intento di analizzare la relazione tra disegno infantile, personalità del bambino e clima familiare da lui vissuto.

Inserito da: Francesca Sgarro: fra90sga@gmail.com
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

rapporto con i genitori e buona autostima

Andrisano Valentina
con questa ricerca ho voluto indagare se esiste una relazione tra il rapporto e l'influenza che hanno i genitori e la costruzione di una buona autostima nei loro figli

Inserito da: Andrisano Valentina
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione fra la competenza educativa ed il comportamento prosociale dei bambini

Elena Ganzit e Sara Marzocca

Inserito da: Elena Ganzit (elena.ganzit@edu.unito.it)
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

fiducia madre-bambino

Eleonora Diana
Maristella La Via

la nostra relazione ha l'obiettivo di stabilire se esiste una relazione tra la fiducia che la madre ha nei confronti di suo figlio e la fiducia che il bambino sviluppa in sé stesso.

Inserito da: eleonora diana eleonora.diana@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

fiducia madre-bambino

Eleonora Diana
Maristella La Via

la nostra relazione ha l'obiettivo di stabilire se esiste una relazione tra la fiducia che la madre ha nei confronti di suo figlio e la fiducia che il bambino sviluppa in sé stesso.

Inserito da: eleonora diana eleonora.diana@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Legame di attaccamento madre-bamino e competenze relazionali del bambino

Marina Serenella Tallone
Roberta Zoppo

Abbiamo svolto questa ricerca per verificare l'esistenza di una relazione tra il legame di attaccamento madre-bambino e le competenze relazionali del bambino Abbiamo scelto questo tema perché ci preme sottolineare che la natura delle cure e dell'accudimento che un bambino molto piccolo riceve, può avere esiti profondi e a lungo termine sul suo sviluppo relazionale e non solo.

Inserito da: Marina Serenella Tallone
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

I pregiudizi dei genitori e la scelta dell'istituto scolastico

Silvia Medici, Giulia Rosina, Federica Succi, Agnese Trovati.

La ricerca empirica da noi svolta, cerca di verificare se vi è relazione tra i pregiudizi dei genitori e la scelta dell'istituto scolastico in cui iscrivere il proprio figlio.

Inserito da: Federica Succi federica,succi@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra strategie educative e buon inserimento al nido

Beatrice Falcone
Alessia Giorgis
Stefania Guglielmetti

La nostra ricerca si concentra sulla verifica dell'esistenza di una possibile relazione tra l'utilizzo di strategie educative e un buon inserimento al nido. Siamo riuscite a dare risposta al nostro quesito grazie al contributo di educatori del settore.

Inserito da: Beatrice Falcone
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

separzaione della mamma e inserimento al nido

Mazza Rossella

Il tema della ricerca è la seprazione della mamma e l 'inserimento del bambino al nido. Attraverso questa ricerca ho provato a capire se vi fosse relazione tra la serenità della mamma e l'inserimento del bambino al nido.

Inserito da: [Rossella Mazza
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Bambini e uso della tecnologia

Sharon Aramini, Francesca Vighetti, Debora Pupo, Ylenia Inturri.

L'obiettivo della nostra ricerca è quello di capire che uso viene fatto della tecnologia da parte di bambini di età compresa tra i tre e cinque anni. E come questo uso influisce sulle loro capacità e competenze.

Inserito da: Sharon Aramini
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Violenza sulle donne: l’influenza delle informazioni divulgate dai mass media sull'opinione giovanile

Ladinetti Zaira / Ciambrone Laura /Bengala Manuela

Negli ultimi anni il fenomeno della violenza sulle donne è entrato a far parte della nostra quotidianità e le informazioni divulgate interessano anche la nuova generazione.Proprio per tale motivo, abbiamo realizzato una ricerca empirica che desse voce all'opinione dei giovani su un tema così importante e delicato.

Inserito da: Zaira Ladinetti
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Il tempo libero nel processo d’integrazione dei giovani immigrati

Elisa Chianura

La ricerca prende in esame l'integrazione sociale dei giovani immigrati, indagando in particolare l’esistenza di una relazione tra la frequentazione dei luoghi del tempo libero con l’integrazione nel gruppo pari.

Inserito da: Elisa Chianura
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione fra difficoltà d'integrazione ed etnia di appartenenza

Michela Canepa

Il mio lavoro intende verificare se esista una relazione fra la difficoltà d'integrazione degli alunni stranieri e l'etnia alla quale appartengono. Per la costruzione del quadro teorico ho cercato di chiarire che cosa s'intenda per integrazione ed interculturalità.

Inserito da: Michela Canepa
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

I RAPPORTI MULTICULTURALI E LO SCAMBIO DI CONOSCENZE

Jessica Gala, Irina Demit, Veronica Giampaolo, Ana Maria del Rosario Marroquin Galvez.
Abbiamo svolto un rapporto di ricerca empirica riguardo lo scambio di conoscenze che, a nostro avviso, deriva dai rapporti tra persone di culture diverse.

Inserito da: Jessica Gala
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Il co-sleeping e l'acquisizione dell'autonomia

Vanessa Cocchiara, Erica Rosano, Eleonora Vincenzi, Fabiana Zampa.
Si è deciso di trattare questo tema per analizzare il rapporto di coincidenza tra il co-sleeping, cioè dormire con i genitori, e l'acquisizione dell'autonomia dei bambini.

Inserito da: Eleonora Vincenzi
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

RELAZIONE TRA L'UTILIZZO PROLUNGATO DEI SOCIAL NETWORK E LA CAPACITA' DI GESTIRE RAPPORTI DAL VIVO

Bertone Noemi, Galletta Ester, Lo Cicero Valeria.

Con il presente lavoro di ricerca empirica, si mira a indagare la relazione tra un utilizzo prolungato dei social network e la capacità di gestire le relazioni dal vivo.

Inserito da: Ester Galletta
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Televisione e attenzione

Virginia Rossino
Stabilire se vi sia una relazione tra l'utilizzo della televisione e l'attenzione nei bambini in età scolare.

Inserito da: Virginia Rossino
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Genere del bambino e difficoltà di inserimento al nido

Francesca Sanna
Valeria Goglio

Abbiamo svolto questa ricerca per verificare se le difficoltà di inserimento al nido variano a seconda del genere.

Inserito da: Valeria Goglio
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

appartenza a una squadra di pallavolo e socializzazione

Nonnato Dhara, Macchia Astrid, Ambrogio Valentina, Bertone Cristiina.
E' stata svolta questa ricerca per dimastrare come lo sport, in particolarela pallavolo, possa aiutare i giovani a inserirsi in un contesto sociale.

Inserito da: Nonnato Dhara: dhara_@hotmail.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

L’uso delle nuove tecnologie e il rendimento scolastico nei bambini della scuola primaria

Wendy Rulent
Francesca Rollè
Marina Longhitano

Dato il crescente utilizzo delle nuove tecnologie nell’ambito scolastico e l’acceso dibattito sull’efficacia di esse, abbiamo deciso di svolgere una ricerca empirica per verificare sul campo se vi è una relazione tra l’uso della tecnologie nella didattica e il rendimento scolastico.

Inserito da: Wendy Rulent
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione fra l'attività sportiva extra-scolastica e la fiducia in sè stessi.

Brusaferro Alice, Caputo Denise, Pasteris Jessica.

Il tema della nostra ricerca è l'attività sportiva extra-scolastica e la fiducia in sè stessi;
La domanda da cui ha preso forma la ricerca è:vi è relazione tra l'attività sportiva extra-scolastica e la fiducia in sè stessi?
L'obiettivo di ricerca è spiegare la relazione tra il praticare attività sportiva e l'avere fidcuia in sè stessi.

Inserito da: Denise Caputo
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Essere adolescenti nella società odierna

L'intento di questo lavoro è ricercare una possibile tra l'essere individualisti e l'essere conformisti in adolescenza nella società odierna

Inserito da: Sara Tardini, Alessia Santoro sara.tardini@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Utilizzo dei media e rendimento scolastico

Membri del gruppo: Micaela Orlandi, Arianna Peyrani, Elena Tenuta, Silvia Rizzuti
L'obiettivo di questa ricerca è stabilire se esiste una relazione tra l'utilizzo dei media e il rendimento scolastico.

Inserito da: Arianna Peyrani
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Status socio-economico e condotte devianti

Patrizia Barone- Sarah Grillo
La nostra ricerca è centrata sul tema della Devianza e nasce da una curiosità di vedere se vi è una relazione tra condotta deviante e status socio-economico.

Inserito da: Grillo-Barone
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

ETA' E CAPACITA' DI RELAZIONARSI

GIULIA CAVALLARO - SONIA CELANZA SIGOT - FRANCESCA FERRARI
trattasi dello studio dei comportamenti dei bambini presso nido, in relazione alla età e capacità di relazionarsi

Inserito da: francesca ferrari - mail: ferrari.francesca198@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

La clown terapia e i suoi benefici

Claudia Bianco
Francesca Elia
Alessandra Leotta

Il nostro rapporto di ricerca empirica vuole dimostrare che esiste una relazione tra la clown terapia e il benessere psicologico e fisico dei bambini ospedalizzati.

Inserito da: Claudia Bianco
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

I bambini e l'alimentazione quotidiana

Eleonora Bergesio

In allegato il mio rapporto di ricerca empirica sui bambini e il loro rapporto con l'alimentazione quotidiana.

Inserito da: Eleonora Bergesio eleonorabergeria@icloud.com
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra il minibasket e la formazione dello spirito di gruppo

Fabiana Carbonaro

La presente ricerca empirica intende indagare l'esistenza di una relazione tra la frequentazione del minibasket e la formazione dello spirito di gruppo nei bambini tra i 6 ai 9 anni.

Inserito da: Fabiana Carbonaro
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Gioco infantile e socializzazione

Monica Monsini Sonia Picariello.
Ci siamo chieste se vi sia relazione fra il gioco infantile e la socializzazione, partendo dall'osservazione della realtà a noi comune in quel periodo che era il centro estivo della nostra Provincia.

Inserito da: Sonia Picariello sonia.picariello@gmail.com
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Il rischio burn out in comunità e l’abbandono lavorativo

Ricci Jessica
Frederic Raso

Inserito da: Ricci Jessica jessica.ricci89@yahoo.com
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

attaccamento genitoriale e disturbi ansiosi nel bambino

Cavallo Eleonora, Gentile valentina, Fiorenza Gramolelli.
Con la presente ricerca abbiamo voluto capire se vi è una relazione tra l'attaccamento genitoriale e i disturbi ansiosi nel bambino.

Inserito da: Eleonora Cavallo
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Coinvolgimento genitoriale e rendimento scolastico del bambino

Callieri Elena ed Arianna Bertoncello. Ricerca per verificare se vi è relazione tra il coinvolgimento genitoriale e il rendimento scolastico del bambino.

Inserito da: Elena Callieri
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Esiste una relazione tra scarsa informazione sul tema dei disturbi specifici dell'apprendimento e pregiudizi nei confronti delle persone affette da DSA?

Androetto Monica matr. 719748
Bocco Vanessa matr. 742124

Capire se vi è una relazione tra la disinformazione riguardante il tema della DSA e i pregiudizi nei confronti delle persone con disturbi specifici dell'apprendimento

Inserito da: Vanessa Bocco
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

L'utilizzo del tablet in classe e la motivazione allo studio

Giulia Cerri
Marta Amedeo
Giada Tagliani
Noemi Zanini

Il lavoro di ricerca da noi svolto mira ad indagare se vi è relazione tra l'utilizzo del tablet in classe e la motivazione allo studio.

Inserito da: Giulia Cerri
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Videogames e rendimento scolastico nei bambini della scuola primaria

Valentina Ferragatta, Martina Carraro.
Con questa ricerca si vuole verificare se vi siano delle relazioni significative tra l'uso dei Videogames ed il rendimento scolastico, per poter verificare se l'ipotesi iniziale è confermata o confutata dai fatti.

Inserito da: Valentina Ferragatta
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

La relazione tra strumenti compensativi e profitto scolastico

Eleonora Manganelli, Samantha Zito
La ricerca indaga sulla possibile relazione tra l'utilizzo di strumenti compensativi e profitto scolastico nella scuola elementare

Inserito da: Eleonora Manganelli eleonora.manganelli@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Attività sportiva extra-scolastica e socializzazione scolastica

Ceriolo Laura, Icardi Michela, Piovano Beatrice
Abbiamo voluto verificare se sia presente una relazione tra la pratica di un'attività sportiva extra-scolastica e la socializzazione in ambito scolastico.

Inserito da: Laura Ceriolo
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

La relazione tra strumenti compensativi e profitto scolastico

Eleonora Manganelli, Samantha Zito
la ricerca indaga sulla possibile relazione tra l'utilizzo di strumenti compensativi e profitto scolastico nella scuola elementare

Inserito da: Eleonora Manganelli eleonora.manganelli@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Utilizzo di tablet o computer e rendimento scolastico

Francesca Ledda

La ricerca vuole analizzare la relazione tra l'utilizzo dei moderni dispositivi elettronici (tablet e computer) e il rendimento scolastico nella scuola elementare primaria.

Inserito da: francesca ledda
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

L'integrazione nella società degli adolescenti che vivono in comunità

Cristina Poggio, Francesca Rolando, Miriam Ruiz Lendinez

Abbiamo condotto una ricerca empirica per valutare se esiste relazione tra il vivere in comunità è l'integrazione nella società.

Inserito da: Cristina Poggio, cristina.poggio359@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Utilizzo di tablet o computer e rendimento scolastico

Membro del gruppo : Francesca Ledda
La ricerca nasce con il tentativo di dimostrare se esiste una relazione tra l'utilizzo di tablet o computer e rendimento scolastico.

Inserito da: Francesca Ledda francesca.ledda@unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra immigrazione e rendimento scolastico

Elena Orengo Helena Saverino Claudia Tagliero. Con questa ricerca abbiamo voluto vagliare l'ipotesi che vi sia relazione tra l'immigrazione e il rendimento scolastico.

Inserito da: Elena Orengo
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

relazione tra essere immigrato e avere problemi con la legge

in questa relazione vogliamo indagare tra essere immigrato e l'illegalità, in modo da poter vedere se il fenomeno, nel caso esistesse dipende da fattori culturali o sociali

Inserito da: Andrea Tonon
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Immigrazione femminile ed integrazione lavorativa

Avagliano Carmen
Rendina Cecilia
Savoini Alessia
Suragna Chiara
Abbiamo deciso di svolgere questa ricerca empirica perchè riteniamo sia interessante e importante determinare quali relazioni intercorrono tra il paese di origine di una donna e la sua situazione occupazionale qui in Italia.

Inserito da: Carmen Avagliano
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Uso dei videogiochi e sviluppo di comportamenti aggressivi

La relazione tratta della ricerca fatta per verificare se vi è una relazione tra l'uso dei videogiochi e lo sviluppo di comportamenti aggressivi.

Maurizio Campetelli
Alessia Buccoliero
Vittorio Bruno

Inserito da: Vittorio Bruno
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Bere giovanile e gruppo amicale

Elena Anselmo, Eleonora Ballario, Giulia Moriena, Mattia Russo.
Abbiamo deciso di indagare questo tema e di fare questa ricerca perchè si tratta di un importante tema vicino alle nostre dinamiche.

Inserito da: Mattia Russo
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Percezione della crisi e partecipazione politica giovanile

Alessandro Cutrupi; Tommaso Esposito; Francesco Faita; Elena Nalbone.

L'intento di questo lavoro è ricercare una possibile relazione tra la percezione dell'attuale crisi economica e istituzionale e la partecipazione politica dei giovani.

Inserito da: Alessandro Cutrupi, ale.cutrupi95@gmail.com
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Uso di Facebook e perdita della privacy

Silvia Bellanova Silvia Capano
Ricerca empirica svolta sulla relazione tra l'utilizzo di Facebook e la perdita della privacy

Inserito da: Silvia Bellanova
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Uso dei social network e il rendimento universitario

Martina Ferrucci
La ricerca da me condotta intende indagare l'esistenza o meno di una relazione fra l'uso dei Social Network e il rendimento universitario

Inserito da: martina ferrucci
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Metodo d'insegnamento e literacy

Daniela Montemurro, Serena Rosata, Silvia Vitale, Marina Vurro

La nostra ricerca si è sviluppata partendo dalla domanda "Il metodo d'insegnamento a cui si è sottoposti durante il percorso scolastico influenza il livello di literacy dell'individuo?"

Inserito da: Serena Rosata, serenarosata@libero.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Literacy e metodo d'insegnamento

Daniela Montemurro - Serena Rosata - Silvia Vitale - Marina Vurro

L'interrogativo che ha mosso la nostra ricerca è stato: "il metodo d'insegnamento a cui si è sottoposti durante il percorso scolastico influenza il livello di literacy dell'individuo?"
Applicando i metodi della ricerca statistica abbiamo ottenuto risultati interessanti.

Inserito da: Serena Rosata, serenarosata@libero.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Aborto IVG e disturbi post-traumatici

Antonietti Denise, Manissero Beatrice, Rebesan Sara

Analizziamo la possibile relazione tra l'interruzione volontaria della gravidanza e i sintomi post-traumatici, come ansia, stress, disturbi affettivi o emotivi, depressione ecc.

Inserito da: Sara Rebesan
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Bere giovanile e gruppo amicale

Elena Anselmo, Eleonora Ballario, Giulia Moriena, Mattia Russo.
Abbiamo voluto indagare se esistesse relazione tra bere e gruppo di amici che si frequenta perchè è un tema vicino a noi

Inserito da: Mattia Russo
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

La relazione tra l'intervento della scuola e il profitto scolastico dei bambini con DSA

Melinda Gagliardi, Celeste Maddalena Veglia

La nostra ricerca ha avuto come campo di indagine la scuola primaria e in particolare come i DSA sono inseriti all'interno di essa, come avviene il riconoscimento di questi, quali sono i metodi e gli strumenti più utilizzati e in che modo gli insegnanti, le famiglie e i bambini fanno fronte a questi disturbi.

Inserito da: Celeste Maddalena Veglia , celesteveglia@libero.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

i videogiochi e la socialità dei minori

melania bianchetta, francesca fenoglio, silvia perono garoffo

abbiamo svolto questa ricerca empirica per verificare se esiste una relazione tra l'utilizzo dei videogiochi e la capacità di socializzazione tra minori

Inserito da: francesca fenoglio
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Genitori e primo soccorso pediatrico

Abram Nicole,Baio Beatrice,Fiorenza Angelica e Gobbo Rossella

Con la nostra ricerca abbiamo cercato di comprendere se sia utile che i genitori frequentino il corso di primo soccorso pediatrico al fine di prevenire,laddove si presentassero, situazioni di emergenza.

Inserito da: Angelica Fiorenza
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

relazione tra i videogiochi e la socialità dei minori

bianchetta melania, fenoglio francesca, perono garoffo silvia.

abbiamo condotto una ricerca empirica per valutare se esiste una relazione tra l'utilizzo di videogiochi e la capacità di socializzare dei minori.

Inserito da: francesca fenoglio
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Animale domestico e benessere percepito

Sonja Contu, Alessia Piccolo, Alessandra Berruto, Michela Pisciottano
La ricerca analizza gli effetti della presenza di un animale domestico sul benessere individuale

Inserito da: Sonja Contu sonja.contu@gmail.com
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

“Relazione tra Fumo e Alcol in età adolescenziale”

Stefanini Elisa, Ortino Deborah, Cavaleri Annamaria, Longo Antonella.
Avendo abbandonato da poco gli ambienti della scuola superiore, come gruppo di lavoro, abbiamo deciso di soffermarci sulla suddetta ricerca empirica per capire se esiste una relazione tra fumo ed alcool.

Inserito da: Deborah Ortino
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

I bambini e la lettura

Alice Calcagno
Stabilire l'esistenza di una relazione tra le abitudini di lettura dei genitori e l’interesse per i libri dei bambini.

Inserito da: Alice Calcagno calcagno.alice@gmail.com
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

L'ansia del genitore e l'inserimento del bambino al nido

Maria Rita Cannella
Sandra Cuko
Michela Scarasso

La ricerca ha come obiettivo la valutazione dell'esistenza della relazione tra l'ansia del genitore e l'inserimento del bambino al nido.

Inserito da: Maria Rita Cannella
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Arti marziali e sviluppo dell'autodisciplina

D'Amore Federica.
Il rapporto di ricerca vuole verificare l'esistenza di una relazione tra i bambini che frequentano i corsi di arti marziali e il miglioramento delle loro capacità di autodisciplina.

Inserito da: D'Amore Federica
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra il rendimento scolastico e l'utilizzo di Internet

Elisabetta Gambino, Martina Giannicola, Megi Simo
La nostra ricerca vuole indagare se esiste una relazione tra il rendimento scolastico e l'utilizzo di Internet

Inserito da: Elisabetta Gambino
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

classe socioculturale e valori che orientano l’agire sociale

Billia Erica, Morra Cecilia, Mosca Anna, Surra Francesca
L'idea che le persone più ricchie siano anche le più avare pervade non solo l'immaginario comune, ma anche la letteratura, dai romanzi alle favole per bambini. La ricerca si pone l'obiettivo di sondare la veridicità di questo preconcetto analizzando un campione di 46 studenti universitari tra i 20 e i 25 anni.

Inserito da: Francesca Surra: francesca.surra95@gmail.com
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Stile genitoriale e successo sociale dei figli

Ivana Aniello, Erica Battaglio, Anna La Marca, Andrea Pace
Abbiamo voluto indagare se vi è una relazione tra lo stile genitoriale non controllante e il successo sociale dei figli

Inserito da: Ivana Aniello
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Vi è relazione tra il lavoro svolto e la soddisfazione personale?

Eseguita da: Silvia Liardo e Michela Apone

Lo scopo della ricerca è quello di dimostrare se esiste una relazione tra il lavoro svolto e la soddisfazione personale,avendo come obiettivo quello di individuare ed analizzare i fattori dell’attività lavorativa che possono incidere sulla propria soddisfazione.

Inserito da: Michela Apone michela.apone@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Attività di clownterapia e qualità della vita

Sara Suppo, Francesca Vincenti.
Abbiamo scelto questo argomento perchè una di noi partecipa all'attività di clownterapia negli ospedali. Il nostro obiettivo era di analizzare la relazione tra il praticare attività di volontariato e il benessere percepito.

Inserito da: Francesca Vincenti, francesca.vincenti@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

La fede religiosa e gli effetti sulla personalita'

Erika Andreotti
Il rapporto di ricerca vuole approfondire e verificare se vi sia una relazione tra la fede religiosa e alcune dimensioni della personalità e se questa relazione sia positiva, al fine di capire se la fede possa in qualche modo contribuire alla crescita dell'essere umano.

Inserito da: Erika Andreotti
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

LA MUSIC LEARNING THEORY DI EDWIN E.GORDON E LE COMPETENZE MUSICALI DEGLI EDUCATORI DI ASILI NIDO

Lorenzo Poletto, Valentina Pia
Con la presente ricerca, si intende delineare il profilo dell'educatore che si approccia alla Music Learning Theory e indagare, se nel curricolo degli educatori di asilo nido sono presenti competenze musicali per approcciarsi a tale metodo.

Inserito da: lorenzo poletto
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Legame fraterno e socialità

Valeria Boba, Caterina Farina, Laura Gallo, Elisa Paladino.
La nostra ricerca si proprone di indagare se vi sia una relazione tra l'avere un legame fraterno e il livello di integrazione sociale.

Inserito da: Laura Gallo
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Effetti di Internet sulle relazioni sentimentali

Marino Chiara Palmentieri Sarah Scaringella Roberta
Il nostro rapporto di ricerca riguarda la relazione che vi è fra l'uso di Internet e la creazione di relazioni sentimentali.



Inserito da: Roberta Scaringella roberta.scaringella@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Sviluppo psicomotorio

Sonia COMPARETTO, Giovanna LANZA, Giulia ROSA GALLINA
La ricerca si pone l'obiettivo di analizzare se esiste una relazione tra conoscenza psicomotoria della figura di riferimento e le pratiche adottate per favorire lo sviluppo psicomotorio del bambino.

Inserito da: Giulia Rosa Gallina
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Il serial killer

Il fenomeno, sempre più crescente, del comportamento deviante, mi ha portato ad indagare più approfonditamente su questo argomento. Mi sono domandata se sia possibile verificare una relazione tra l’aver vissuto eventi traumatici durante l’infanzia e l’adolescenza e l’insorgere di comportamenti violenti, in particolare quelli omicidiari.

Inserito da: Martina Lacicerchia
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Soddisfazione lavorativa e rapporti di équipe all'interno dell'asilo nido

Nunziatina Masoero
Simona Rita Pirina Asara
Gaia Zandiri

Nella nostra ricerca ci siamo chieste se esiste una relazione tra la soddisfazione lavorativa degli educatori e i rapporti di équipe all'interno dell'asilo nido. La nostra ipotesi di partenza è stata confermata, in quanto esiste una relazione tra i due fattori di partenza.

Inserito da: Simona Rita Pirina Asara
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Il Cosleeping e la sicurezza relazionale

Gaia Cottino, Paola Mascolo
In questa ricerca abbiamo studiato la relazione tra il cosleeping, ovvero il dormire insieme, e la sicurezza relazionale che sviluppano i bambini.

Inserito da: Paola Mascolo mascolo.paola@virgilio.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra stili genitoriali e comportamenti devianti

Elisa Vallivero, Ilaria Ferrante, Noemi Zerbola, Veronica Minari
Il nostro lavoro consiste nello stabilire se vi è una relazione fra il modello genitoriale (autorevole, permissivo, autoritario) e possibili comportamenti devianti (furto, abuso di alcool o droga, bullismo, rissa..) compiuti dai figli.

Inserito da: Elisa Vallivero, elisa.vallivero@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra teatroterapia e benessere dei ragazzi con la Sindrome di Down

Giulia Anselmi, Noemi Giacchetto, Cristina Ivaldi, Irene Verna. In questa ricerca abbiamo cercato di stabilire se vi sia una relazione tra le variabili citate sopra nel titolo attraverso un' indagine statistica effettuata nel centro Cepim di Torino.

Inserito da: Irene Verna irene.verna@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra teatroterapia e benessere dei ragazzi con la Sindrome di Down

Giulia Anselmi, Noemi Giacchetto, Cristina Ivaldi, Irene Verna. In questa ricerca abbiamo cercato di stabilire se vi sia una relazione tra le variabili citate sopra nel titolo attraverso un' indagine statistica effettuata nel centro Cepim di Torino.

Inserito da: Irene Verna irene.verna@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

La qualità/quantità del sonno e l'aggressività dei bambini

Valentina Managò, Giulia Burdizzo, Federica Francone
La nostra ricerca cerca di indagare se la qualità e la quantità del sonno nei bambini(0-3) possa in qualche modo favorire lo sviluppo di comportamenti aggressivi

Inserito da: Valentina Managò valentina.manago@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

L' allenamento dell' atleta comincia a tavola

Liliana Fava,Irene Comolli,Noemi De Vita,Jessica Di Maggio.
Il tema centrale della ricerca empirica svolta riguarda la consapevolezza dei genitori circa i migliori nutrienti da somministrare ai propri figli prima di una competizione sportiva. Il titolo della nostra rapporto di ricerca empirica “ l’ allenamento dell’ atleta inizia da tavola” ci fa capire come la nutrizione, per gli sportivi, e non solo, sia un tema di primaria importanza e ancora di più
se a farlo sono i ragazzi.

Inserito da: Irene Comolli
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

I disturbi dell’alimentazione analizzati in ambito socio- economico

Laura Baldacchino, Valentina Mele, Eleonora Zoboli
L’intento di questa ricerca empirica è stabilire la relazione tra le condizioni socio economiche e lo sviluppo di un disturbo alimentare

Inserito da: Valentina Mele momovale@libero.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Animali domestici e socialità del bambino

Bergadano Chiara, Boffa Erika, Colucci Francesca

L'intenzione del nostro progetto di ricerca è di stabilire se la presenza di un animale domestico sia importante per lo sviluppo della socialità del bambino. Questo è un argomento di ampio dibattito negli ultimi anni, quindi abbiamo voluto approfondire questa tematica.

Inserito da: Erika Boffa
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Vi è relazione tra le aspettative genitoriali e il rendimento scolastico?

Bosio Erika e Bruzzese Federica.
Abbiamo indagato se ci fosse una relazione tra le aspettative genitoriali e il rendimento scolastico.

Inserito da: Bruzzese Federica
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

La frequentazione dei fast food

Alessia Sanfo
La ricerca vuole indagare come la frequentazione dei fast food sia legata all'età; la scelta di questo tema è nata dalla consapevolezza che i fast food sono sempre più oggetto di frequentazione e quindi dalla curiosità di indagarli in modo più approfondito.

Inserito da: Alessia Sanfo
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

La condizione economica familiare e lo studio universitario

[Banzi_Cerruti_Chiomento_Incontrera
Abbiamo voluto indagare se vi è una relazione tra alto profilo economico della famiglia e scelta di proseguire gli studi universitari]

Inserito da: [Martina Cerruti
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

l'utilizzo del gioco elettronico e lo sviluppo del bambino

Benedetta Cavaglià

In questo lavoro di ricerca verrà analizzato il gioco in relazione allo sviluppo del bambino,in particolare dal punto di vista cognitivo e relazionale

Inserito da: BENEDETTA CAVAGLIA' benedetta.cavaglia@tiscali.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Bullismo e stili educativi genitoriali

Alice Crivellari
Erika Lacchio
Clara Vitello
Abbiamo svolto questa ricerca per comprendere se c'è una connessione tra gli stili educativi dei genitori e l'insorgere del bullismoa nei bambini di età compresa tra i 10 e 11 anni.

Inserito da: Alice Crivellari alice.crivellari@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Le scoperte alimentari del bambino attraverso gusti, colori e nuove sensazioni

Alice Umbrella, Bianca Borbe, Roberta Talarico, Linda Migliore.
Abbiamo deciso di indagare se determinate esperienze alimentari da prima della nascita possano influenzare le scelte future, attraverso gusti e colori, del bambino dai tre ai cinque anni.

Inserito da: Alice Umbrella
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Lo sport come diritto fondamentale del bambino

Marta Buffo, Deborah Giacoma Fattorin, Asia Gnech, Chiara Gioglio.
Abbiamo deciso di trattare come argomento l’importanza dello sport sin dai primi anni di vita perché, oltre ad essere un tema molto attuale, suscitava anche la nostra curiosità.

Inserito da: giacomafattorinbuffogiogliognech
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

La socializzazione all'asilo nido

V.Cerutti-F.Galfrè-M.Zannin
Con questa ricerca abbiamo voluto rilevare la relazione che c'è tra l'asilo nido e la socializzazione,ponendo un questionario ai genitori dei bambini di Nizza Monf.to (AT).

Inserito da: valeriaceruttifrancescagalfrèmartinazannin: valeriacerutti@libero.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Il consumo televisivo e il gioco creativo nei bambini tra gli otto e i nove anni

Vanessa Mesiti e Mariangela Colucci
Descrizione: ci siamo poste l'obiettivo di controllare se esiste una relazione tra consumo televisivo e gioco creativo nei bambini tra gli otto e i nove anni.

Inserito da: Vanessa Mesiti
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Vi è relazione tra l'attività sportiva e l'aumento dell'autostima?

Diletta Gentili - Cinzia Cargnino
Abbiamo effettuato un ricerca empirica ipotizzando che vi fosse una relazione tra la pratica di attività sportiva e l'aumento di autostima.

Inserito da: Diletta Gentili diletta.gentili@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Il bullismo all'interno della scuola

Valentina Molinaro, Alessia Lo Giudice

La nostra ricerca intende analizzare il fenomeno del bullismo all'interno della scuola ed in particolare all'interno della scuola media

Inserito da: Valentina Molinaro
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

STUDENTI UNIVERSITARI E IL SONNO

VISENTIN LINDA & STELLA SCIASCIA

Inserito da: LINDA VISENTIN linda.visentin87@gmail.com
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Integrazione dei ragazzi stranieri con il gruppo dei pari nelle attività extrascolastiche

Simona Morritti.
La ricerca prende in esame l'integrazione dei ragazzi stranieri delle scuole medie con i loro compagni, vengono messe in evidenza le esperienze fatte nel vissuto extrascolastico.

Inserito da: Simona Morritti
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Influenza della lettura sulla consapevolezza delle emozioni

Silvia Marrocco

Il lavoro svolto verte sulla ricerca di un'eventuale relazione tra la lettura di storie e racconti nella prima infanzia e la consapevolezza delle emozioni nel bambino.

Inserito da: Silvia Marrocco
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra l'essere un bambino straniero e la relazione con i pari

Martina Sena,Denise Staglianò e Lucia Urso

Ricerca che riguarda la relazione tra l'essere un bambino straniero e la relazione con i pari, all'interno della scuola primaria.

Inserito da: Denise Staglianò denisestagliano@gmail.com
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

La danza e il rapporto con il proprio corpo nelle adolescenti

Federica Scozzaro.
Questo rapporto di ricerca si prefigge di studiare se esita o meno una relazione tra la disciplina della danza e il miglioramento del rapporto del proprio corpo nelle ragazze adolescenti, dai 13 ai 18 anni di età.

Inserito da: Federica Scozzaro, federica.scozzaro@gmail.com
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Disabilità motoria e uso dello spazio scolastico

BarbagalloBersaniDefabianiGhirlanda
Attraverso la nostra ricerca abbiamo voluto stabilire se vi è relazione tra disabilità motoria e difficoltà nell'uso dello spazio a scuola. L'analisi non ha rilevato alcuna relazione significativa tra le variabili.

Inserito da: Giulia Bersani
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

pubblicità e scelta dei giochi

valsania alessandra

Vorrei capire se anche in quest'era di mass media i bambini e gli adulti vengono influenzati dalla pubblicità nel scegliere i giochi da comprare.

Inserito da: valsania alessandra alessandravalsania@teletu.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra l'alimentazione del bambino e il suo benessere

Alice Pisu, Beatrice Verde, Martina Mosso, Sara Monteleone

La ricerca, rivolta a bambini in età scolare, è volta ad indagare quanto l'alimentazione del bambino, nella nostra società occidentale, possa influire sul proprio benessere.

Inserito da: Martina Mosso - martina.mosso.93@gmail.com
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

La qualità del sonno del bambino e i rituali preparatori al sonno

Aimone Ceschin Vanessa e Brignone Marta
La ricerca indaga se avere con il proprio bambino un rituale preparatorio al sonno possa aiutare il piccolo a dormire meglio.

Inserito da: Brignone Marta
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Educazione prescolare, rendimento scolastico e socializzazione

Elena Bertrand,Francesca De Marco e Michela Gilli

Abbiamo voluto dimostrare se vi è relezione tra l'educazione prescolare e il rendimento scolastico, ed anche se vi è un rapporto tra la frequenza al nido e la socialità.

Inserito da: Elena Bertrand
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Consumo televisivo e rendimento scolastico nei bambini della scuola primaria

Valeria BOT
Con questa ricerca si è cercato di approfondire un eventuale legame fra un elevato numero di ore passate davanti alla TV ed un rendimento scolastico negativo nei bambini della scuola primaria

Inserito da: Valeria BOT
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Lettura individuale del genitore ed efficacia della lettura condivisa

Il gruppo è formato da Marilena Canfora e Daniela Barbato.
La ricerca è volta a verificare se esiste una relazione tra la passione della lettura individuale del genitore e l'efficacia con cui può trasmetterla al figlio tramite la lettura condivisa.

Inserito da: Marilena Canfora marilena.canfora@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Stli genitoriali e aggressività

Il gruppo è composto da Elisa Cosenza e Maddalena Lentini.
Il nostro obbiettivo di ricerca è stato verificare se vi è relazione tra gli stili genitoriali e l'aggressività dei ragazzi.

Inserito da: Elisa Cosenza
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

I giovani e la musica

Francesca Cane

Inserito da: Francesca Cane
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Gli anziani e l'arte come cura nelle case di riposo

Panozzo Giulia questa ricerca si pone come obiettivo quello di andare a verificare se l'attività di arte terapia possa portare un miglioramento nello stato psico fisico degli anziani ospiti in casa di riposo

Inserito da: Giulia Panozzo perni89@hotmail.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

[Le motivazioni che spingono i genitori a iscriversi con il proprio bambino a un corso di acquaticità infantile, per la fascia da zero a tre anni, e i fattori che le influenzano

Marianna Bogliani

La ricerca è volta a verificare se esiste una relazione tra attitudini famigliari e personali e motivazioni della scelta di frequentare un corso di acquaticità infantile?

Inserito da: Marianna Bogliani
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

[Gli anziani e l'arte come cura nelle case di riposo

Giulia Panozzo, l'obiettivo è quello di andare a verificare se vi è correlazione tra la partecipazione ai laboratori di arte ed un incremento del benessere psico-fisico del paziente

Inserito da: PANOZZO GIULIA giulia.panozzo@unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

[Gli anziani e l'arte come cura nelle case di riposo

Giulia Panozzo, l'obiettivo è quello di andare a verificare se vi è correlazione tra la partecipazione ai laboratori di arte ed un incremento del benessere psico-fisico del paziente

Inserito da: PANOZZO GIULIA giulia.panozzo@unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

contiiannone.zip

Conti Patrizia e Iannone Debora

Abbiamo voluto verificare l'esistenza della relazione tra temperamento e il disturbo dell'attenzione nel bambini.

Inserito da: Conti Patrizia
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

ANORESSIA: RELAZIONE CON I CANONI ESTETICI PROPOSTI DALLA MODA E DAI MASS MEDIA

Pergreffi, Sparti, Rendinella.

Inserito da: Giorgia Pergreffi
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Parenting e Regime alimentare

Zaccara Valentina - Gigantino Maria

Il nostro progetto è una ricerca standard che nasce per verificare la relazione tra parenting e regime alimentare.
E' stato scelto un campione accidentale e somministrato un questionario. L'analisi dei dati ha evidenziato una non relazione tra le variabili.

Inserito da: Maria Gigantino
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Il gioco e lo sviluppo relazionale

Morello Alice, Ravera Giulia, Turinetto Elisa.

La ricerca vuole indagare le modalità di gioco dei bambini e se queste contribuiscono al personale sviluppo relazionale degli stessi.

Inserito da: Elisa Turinetto
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Il gioco e lo sviluppo relazionale

Morello Alice, Ravera Giulia, Turinetto Elisa.

Ricerca volta a comprendere in quale misura il gioco nei bambini contribuisce allo sviluppo relazionale.

Inserito da: Turinetto Elisa
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Vi è relazione tra essere figli unici e la socialità degli adolescenti?

Lucia Alessandra Di Prisco
La ricerca mira ad indagare se esista una relazione tra il fattore "essere figlio unico" e il fattore "socialità". Ciò che si è voluto quindi verificare è se la socialità dei figli unici sia influenzata da questa loro condizione rispetto alla socialità di chi ha fratelli o sorelle, concentrandosi su un campione di adolescenti.

Inserito da: Lucia Alessandra Di Prisco
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

relazione tra l'età d'ingresso al nido e reazione al distacco

Paola Sobrino, Stefania Scaiola, Alessia Lanzoni.
Abbiamo scelto di svolgere il rapporto di ricerca empirica analizzando la relazione tra l'età d'ingresso al nido dei bambini e la loro reazione al distacco dai genitori.

Inserito da: Paola Sobrino
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

socialità e apprendimento

Stefania Bergo, Nancy Capone, Giulia Vaiana.
Abbiamo cercato di verificare se esiste una relazione tra apprendimento e socialità. Abbiamo quindi condotto una ricerca empirica per verificare se l'apprendimento deriva dalla socialità.

Inserito da: Stefania Bergo
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

relazione tra stress e rendimento scolastico

Tiziana Reinaudi e Sara Sartore
Dimostrare se vi è relazione tra i livelli di stresse e il rendimento scolastico

Inserito da: Tiziana Reinaudi
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

L’influenza dello stile genitoriale sullo sviluppo emotivo del bambino

Nello svolgere questa ricerca ci siamo poste l'obiettivo di verificare in che modo i diversi stili genitoriali possono incidere sullo sviluppo emotivo del bambino.
Federica Farruggia
Marta Luison
Elisabetta Piobbici

Inserito da: Federica Farruggia
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

cellulari e salute

Silvia Ottaviani e Jessica Giusiano.
Il lavoro di ricerca ha voluto indagare la relazione tra l'utilizzo del cellulare e i possibili danni sulla salute.La ricerca è di tipo standard.

Inserito da: Silvia Ottaviani silvi.ottaviani@gmail.com
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Competenza emotiva e pratiche parentali

Carola Testa
Chiara Triglia
Marta Stroppiana
Giulia Vietti
Il lavoro da noi proposto è una ricerca standard che indaga se esiste relazione tra la competenza emotiva e le pratiche parentali.

Inserito da: Carola Testa
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

I comportamenti/emozioni del bambino in relazione alla presenza/assenza del suo oggetto transizionale

Elisabetta Rocco, Barbara Romeo , Chiara Torchio .

Ricerca sull'oggetto transizionale ovvero quell'oggetto a cui i bambini sono particolarmente legati, attraverso il quale cercano conforto e rassicurazione per esempio oggetti morbidi, ciuccio o altro.

Inserito da: Elisabetta Rocco elisabetta.rocco@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Gioco come sviluppo intelletivo

Simona Mazza
Federica Marra

Siamo partiti dall'ipotesi che vi è relazione tra il gioco e lo sviluppo delle competenze intellettive del bambino. Svolgendo un analisi approfondita dei dati andremo a verificare se la nostra ipotesi sarà confermata o meno.

Inserito da: Simona Mazza Federica Marra simona.mazza@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Il consumo televisivo e gli atteggiamenti aggressivi nei bambini

ROMEO ERIKA
ROSSELLO LAURA
MINNITI DEBORA
GENOVESE GIULIA
Il consumo televisivo e gli eventuali comportamenti aggressivi da esso derivanti nei bambini dai 4 ai 9 anni.

Inserito da: Erika Romeo erika.romeo@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

La motivazione allo studio e le influenze sociali

Francesca Mazzei, Giada Irene Rizzello e Sara Toscano
Abbiamo condotto la ricerca per studiare se vi è relazione tra la motivazione allo studio e le influenze sociali.

Inserito da: Giada Irene Rizzello
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

L'influenza dell'alimentazione sul rendimento scolastico nei bambini in età scolare

Jessica Serra, Federica Pramparo, Rebecca Porcari
Abbiamo svolto questa ricerca con l'obiettivo di verificare se può esistere una relazione tra l’alimentazione dei bambini in età scolare e il loro rendimento scolastico.

Inserito da: Rebecca Porcari
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Influenza dei coetanei e vizio del fumo

Currado Ariele

Ho esuguito questa ricerca su come sopratutto gli adolescenti siano facilmente influenzabili dai coetanei, per insicurezza.

Inserito da: Ariele Currado
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Autonomia scolastica ed extrascolastica nelle piccole, medie, grandi città

Fabio Ruggeri
Francesca Raggiotto
Ilaria Risolino

Siamo partiti dall'ipotesi che vi è relazione tra autonomia scolastica ed extrascolastica e città di residenza. Grazie ad un'analisi approfondita dei dati e ad un'analisi bivariata è stato possibile verificare se la nostra ipotesi sia stata confutata o confermata.

Inserito da: Francesca Raggiotto
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Autonomia scolastica ed extrascolastica nelle piccole, medie, grandi città

Fabio Ruggeri
Francesca Raggiotto
Ilaria Risolino

Inserito da: Francesca Raggiotto
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Pratiche di gioco di gruppo e sviluppo sociale

francescabua

Inserito da: francescabua
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Pratiche di gioco di gruppo e sviluppo sociale

francescabua

Inserito da: francescabua
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Pratiche di gioco di gruppo e sviluppo sociale

francescabua

Inserito da: francescabua
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Pratiche di gioco di gruppo e sviluppo sociale

francescabua

Inserito da: francescabua
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Pratiche di gioco di gruppo e sviluppo sociale

francescabua

Inserito da: francescabua
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Pratiche di gioco di gruppo e sviluppo sociale

francescabua

Inserito da: francescabua
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

"L'inserimento al nido e la tipologia di famiglia"

Carlotta Cigolari, Elisa Graci, Martina Giai Via.
Abbiamo deciso di affrontare il tema dell'inserimento all'asilo nido perchè ci è sembrato un argomento rilevante per gli studi che abbiamo intrapreso.

Inserito da: Martina Giai Via
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

"L'inserimento al nido e la tipologia di famiglia"

Carlotta Cigolari, Elisa Graci, Martina Giai Via.
Abbiamo deciso di affrontare il tema dell'inserimento all'asilo nido perchè ci è sembrato un argomento rilevante per gli studi che abbiamo intrapreso.

Inserito da: Martina Giai Via
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

"L'inserimento al nido e la tipologia di famiglia"

Carlotta Cigolari, Elisa Graci, Martina Giai Via.
Abbiamo deciso di affrontare il tema dell'inserimento all'asilo nido perchè ci è sembrato un argomento rilevante per gli studi che abbiamo intrapreso.

Inserito da: Martina Giai Via
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

L'apprensione genitoriale e l'indipendenza dei figli

Greta Valitutto, Bianca Bordas, Federica Repetto e Rebecca Morando.
Ricerca standard svolta con l'obiettivo di identificare se esiste una relazione tra l'apprensione genitoriale e l'indipendenza dei figli.

Inserito da: Greta Valitutto email: gretavalitutto@yahoo.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

I giovani e il fumo

Miriam Carta

Ho esaminato il problema della diffusione del fumo tra gli adolescenti e illustrato come tale abitudine sia connessa al contesto sociale e all'affermazione di un'identità.

Inserito da: Miriam Carta
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Esiste una relazione tra la formazione degli insegnanti in materia di DSA e le pratiche quotidiane utilizzate in classe?

Cantore Fabiola, Garnero Melanie, Garnero Christelle

Abbiamo provato a ricercare una relazione fra la formazione degli insegnanti e gli strumenti da essi utilizzati in presenza di un soggetto con DSA, nell'ambito della scuola di primo grado.

Inserito da: Fabiola Cantore
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Pratiche di gioco di gruppo e sviluppo sociale

francescabua

Inserito da: francescabua
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

LA RELAZIONE TRA L’ATTIVITà SPORTIVA E L’AUTOSTIMA

Biscatto Francesca
Ricerca standard svolta con l’obiettivo di identificare se esiste una relazione tra l’attività sportiva e l’autostima.

Inserito da: [Francesca Biscatto
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Pratiche di giogo di gruppo e Sviluppo sociale

francescabua

Inserito da: francescabua
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra fiabe e sviluppo della competenza emotiva

La ricerca è stata svolta da: Martina Calabrò, Marianna Bolla, Giorgia Manzalini, Arianna Marchisio.
Tramite ricerca standard abbiamo cercato di capire se esiste una relazione tra lettura e l'ascolto delle fiabe e sviluppo della competenza emotiva.

Inserito da: Arianna Marchisio arigra@hotmail.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Disabilità uditiva e nascita di pregiudizi.

Greta D'Angelo Francesca Calvetto
Approfondimenti sul tema della sordità e analisi comparsa pregiudizi.

Inserito da: Greta D'Angelo greta.dangelo@live.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

I rapporti multiculturali e lo scambio di conoscenze tra le diverse culture

Debora Maria Teresa Marchetti
Giulia Varnavà

Con la nostra ricerca abbiamo cercato di comprendere se i rapporti multiculturali favoriscano uno scambio di conoscenze tra le diverse etnie.

Inserito da: Giulia Varnavà
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

CYBERBULLISMO: RELAZIONE TRA BULLISMO E UTILIZZO DEI DISPOSITIVI TECNOLOGICI

Valentina Bizzini 762879, Martina Bruni 768078, Simona Zanchetta 763940

Il nostro gruppo ha trattato, come tema della ricerca empirica, il fenomeno del cyberbullismo ossia atti di bullismo e di molestie effettuati tramite mezzi elettronici come l'email, i blog, i telefoni cellulari, i siti web, la messaggistica istantanea.
Il nostro obiettivo finale è stato stabilire se esiste una reazione tra il bullismo e l'utilizzo dei dispositivi tecnologici.

Inserito da: Martina Bruni 768078, martina.bruni@edu.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

LA RELAZIONE TRA USO DI STRUMENTI TECNOLOGICI NEI BAMBINI E LO SVILUPPO DELLA COMPETENZA SOCIALE CON I PARI

Elena Gobbato
Ornella Santino
Madelin Flores Castillo
Nella seguente ricerca abbiamo indagato l'esistenza di un rapporto tra un uso frequente di strumenti tecnologici nei bambini e la loro competenza sociale con i pari.

Inserito da: Elena Gobbato
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra percezione della disabilità e percezione della qualità di vita delle persone con disabilità

Zolfini Luisa Maria, Tchawou Bibiche, Zucco Giulia
Ricerca empirica per indagare se esiste una relazione tra la percezione che le persone senza disabilità hanno delle persone con disabilità e la percezione della qualità di vita di queste ultime.

Inserito da: Giulia Zucco
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Influenza dei mass media e percezione di sè

Martina Artirio e Vanessa Galea
La nostra ricerca si è concentrata sulla percezione di sè nelle ragazze e la conseguente influenza del consumo mediatico.

Inserito da: Martina Artirio e Vanessa Galea
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

La presenza dell'educatore e la promozione dell'agio in classe nel progetto PROVACI ANCORA SAM!

Lavoro eseguito da Davide Coda Zabetta.
Con questa ricerca si prova ad indagare se la presenza di un educatore in classe grazie al progetto "Provaci Ancora Sam!", promosso dal comune di Torino,può promuovere l'agio e di conseguenza combattere il disagio all'interno della classe stessa.

Inserito da: Davide Coda Zabetta
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

emotività e lettura racconto al nido

Annalisa Leone Giulia Ferrua
La ricerca si propone di verificare se vi è relazione tra lettura e racconto al nido e la consapevolezza delle emozioni

Inserito da: Annalisa Leone 317760@studenti.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra l'attività sportiva e l'autostima

Serena Aliquò e Giulia Loforte.
L'obiettivo della nostra ricerca è quello di verificare l'esistenza di un’eventuale relazione tra il praticare un’attività sportiva e l’autostima, ovvero se le persone che praticano sport hanno un maggiore livello di autostima rispetto a quelli che non lo praticano.

Inserito da: Serena Aliquò, serena.aliquo@studenti.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Integrazione e Rendimento Scolastico degli Alunni Stranieri

Cornela Cruceru e Micaela Terli
La ricerca intende controllare se vi è o meno relazione tra l'integrazione e il rendimento scolastico degli alunni stranieri nella Scuola Media Statale A. Antonelli di Torino.

Inserito da: Cornela Cruceru
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Differenze nel rapporto di coppia dopo la nascita del primo figlio

Marta Giannitto, Valentina Madaio, Valentina Petrone
Ricerca che subisce il rapporto di coppia alla nascita del primo figlio

Inserito da: Marta Giannitto, Valentina Madaio, Valentina Petrone valentina.petrone@studenti.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

RELAZIONE TRA IL GIOCO D'AZZARDO ED IL GENERE

Cristina Correndo
Cristina Lisa

All'interno del nostro lavoro di ricerca abbiamo voluto controllare la relazione che sussiste tra la pratica del gioco d'azzardo ed il genere, maschile o femminile, dei giocatori.

Inserito da: Cristina Correndo - ccorrendo@yahoo.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Sviluppo dell'autonomia al nido

Pane Tanja, Rinaudo Simona, Todaro Giada
Con la nostra ricerca abbiamo voluto constatare se frequentare il nido porta il bambino ad essere più autonomo rispetto a chi non lo ha frequentato.

Inserito da: Giada Todaro
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Bambini digitali: generazione a rischio?

Elena Altare, Eva Giusti, Jessica Ritaccio e Ylenia Sales.
Il gruppo di ricerca, viste le esperienze professionali, ha deciso di trattare per la propria ricerca empirica il rapporto tra i bambini e le nuove tecnologie e se questo possa essere considerato un rischio da parte dei genitori.

Inserito da: Ylenia Sales
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra la presenza di alunni stranieri in classe e clima di classe

Elena D'Elia.In questa ricerca ho voluto trattare il tema della socializzazione nelle classi con la presenza di stranieri e mi interessava capire come tale avvenimento potesse influire sul clima di classe.

Inserito da: Elena D'Elia
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

[L'abuso di alcol tra i giovaniI

QUARANTOTTO CINZIA Partendo dal'osservazione che i ragazzi d'oggi molte volte per divertirsi esagerano con gli alcolici, ho provato ha verificare se le abitudini del bere nel gruppo dei pari influenzano le abitudini nel bere dei giovani. Nel campione da me osservato non sono emerse correlazioni significative.

Inserito da: [Quarantotto Cinzia246275@studenti.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Vi è relazione tra visione di programmi violenti e comportamenti aggressivi nei bambini della scuola primaria?

Valentina Pedron, Marta Provera
Con questa ricerca abbiamo cercato di indagare la relazione tra la visione di programmi violenti e comportamenti aggressivi nei bambini della scuola primaria.

Inserito da: Marta Provera
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

La bassa autostima e i disturbi alimentari

Abbiamo cercato di indagare se vi è relazione tra l'avere una bassa autostima e il sorgere dei disturbi alimentari.

Inserito da: Elisa Minerdi elisaminerdi@hotmail.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

occupazione femminile e asili nido

diffusione asili nido e occupazione femminile

Inserito da: Daniela DAssente
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Il vissuto di deprivazione relativa dei senzatetto torinesi e la disposizione a ricevere aiuto

Chiara Sciascia
Indagine sul campo di come sia possibile rilevare gradi più alti di deprivazione relativa in coloro che si mostrano restii all'aiuto offertogli dai volontari, piuttosto che in quelli che accettano una collaborazione da cui entrambe le parti colgono frutti, per quanto diversi.

Inserito da: Chiara Sciascia: chiara.sciascia@outlook.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra nascita prematura e ristrutturazione del menage famigliare

Francesca Salvetti - Grazia Nocente
Questa ricerca tratta il tema riguardante la nascita prematura per verificare se comporta la ristrutturazione del menage famigliare

Inserito da: Francesca Salvetti
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

siluppo della competenza relazionale e asilo nido

Sferrazza Gisella, ho svolto questa ricerca da sola e approfondisco il tema della competenza relazionale in un contesto come l' asilo nido, tipica agenzia educativa e di socilizzazione

Inserito da: Gisella Sferrazza
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

siluppo della competenza relazionale e asilo nido

Sferrazza Gisella, ho svolto questa ricerca da sola e approfondisco il tema della competenza relazionale in un contesto come l' asilo nido, tipica agenzia educativa e di socilizzazione

Inserito da: Gisella Sferrazza
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Donne e sicurezza domestica

Silvia Filograna
In questo lavoro di ricerca si è voluto verificare se esiste una relazione tra essere donne e la sicurezza domestica. In oltre si è voluto verificare se vi sia una relazione tra questa ipotesi ed alcuni fattori quali la maggior quantità di tempo (in ore) trascorso in casa, la specificità del ruolo ricoperto dalla donna e lo stress che ne può derivare.

Inserito da: Silvia Filograna
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

la rappresentazione stereotipica della violenza di genere

Amelia Ferraro. Con questa ricerca ho voluto indagare circa il fenomeno della violenza di genere, più precisamente, se vi è differenza di rappresentazione stereotipica tra uomo e donna.

Inserito da: [amelia ferraro ameliaferraro@libero.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Quali sono i meccanismi che scatenano l'anoressia negli adolescenti?

Emanuela Torta
Questa ricerca indaga se c'è relazione tra il diventare anoressici e avere disagi familiari, non accettarsi per come si è e soffocare il proprio reale modo di essere.

Inserito da: Emanuela Torta
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

L'asilo nido e lo sviluppo sociale

Erika Gabasio
La mia ricerca è nata per capire se la frequenza dell'asilo nido potesse avere influenza sullo sviluppo sociale fin dalla più tenera età.

Inserito da: Erika Gabasio
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

L'emergere dei disturbi psicologici nel disegno infantile

Zichittella Nicole
Norino Tania

Il nostro interesse è caduto sui disturbi psicologi dei bambini nei disegni svolti durante la loro infanzia.

Inserito da: Nicole Zichittella bimbany93@hotmail.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra scelta del percorso di studi e aspettative future

Giacomo Ferrero, Giorgia Muntoni, Simone Notaro, Denis Paone

Ricerca sulla relazione tra la scelta dell'indirizzo di scuola superiore secondaria e le aspettative future
(lavorative e di vita) dell'individuo.

Inserito da: Giorgia Muntoni, giorgia.muntoni@hotmail.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Il genere del bambino e la socializzazione emotiva dell'espressività

Patrizia De Filippo
In questa ricerca ho cercato di capire se il genere del bambino influenza la socializzazione dell'espressività delle emozioni,essendo interessata ad entrambi gli argomenti.

Inserito da: Patrizia De Filippo
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Ascolto di musica ed emozioni provate

Francesca Borgesa, Giulia Manfrino, Giorgio Vergano
La ricerca tratta la relazione tra ascolto di musica nei giovani ed emozioni provate.

Inserito da: Francesca Borgesa
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Ordine della fratria e andamento scolastico

Chiara Giuliano, Sophie Perret, Chiara Tedeschi e Claudia Fornasari
In questa ricerca abbiamo cercato di capire se l'essere primogenito o secondogenito influenzasse o meno l'andamento scolastico e le caratteristiche della personalità di ciascuno.

Inserito da: Chiara Giuliano
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

PRATICA SPORTIVA E ACCRESCIMENTO DI AUTOSTIMA E AUTONOMIA IN RAGAZZI CON DISABILITA’ FISICHE E INTELLETTIVE LIEVI

Martina Costa Salute
Elisa Marietti
Stefano Saccullo

La ricerca intende indagare se esiste relazione tra pratica sportiva e accrescimento di autostima ed autonomia

Inserito da: Martina Costa Salute marty_943@live.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra consumo di cannabis e profitto negli studi

Beatrice Marigo, Veronica Pascadopoli, Elisa D'Amico
Abbiamo svolto il seguente lavoro cercando una relazione tra il consumo di cannabis e il profitto scolastico, prendendo in considerazione soggetti frequentanti l'università di nostra conoscenza.

Inserito da: Beatrice Marigo beatrice.marigo@studenti.unito.it
Scarica allegato
Ritorna Edita
 

Relazione tra apprendimento della lingua italiana e integrazione del bambino straniero

Giuseppa Lucchese e Serena Sorino
Nel nostro lavoro ci chiediamo quanto influisce nel bambino straniero la conoscenza della lingua italiana per sentirsi pienamente integrato.

Inserito da: giuseppa lucchese pinuccia.lucchese@gmail.com