Portale FAR - E@syInfermieristica Gen. e Assist. di Base I

[ scrivi al docente ]
Registrati!
FAQsSitografia
Garantire la sicurezza a sé e agli altriLa sicurezza in ospedale
La prevenzione della trasmissione dei microorganismi
Le infezioni nosocomiali
La catena delle infezioni
Le fasi della patologia infettiva
Le linee guida per l'isolamento in ospedale
Il lavaggio delle mani
Gli studi epidemiologici
La sanificazione
La pulizia
La disinfezione
La sterilizzazione
La disinfestazione
Lo smaltimento dei rifiuti
La medicazione della ferita chirurgica
La “wound care”Accertamento delle condizioni cardiocircolatorie

Le linee guida per l'isolamento in ospedale

| e-portfolio | classe virtuale |

linee guida [http://www.tecnicidilaboratorio.it/images/Clip_GuidaSezione.gif]"La prevenzione della trasmissione dei microorganismi deve essere una preoccupazione di ogni infermiere!"

isolamento [http://rewarts.altervista.org/immagini/contromano.jpg]La trasmissione dei microorganismi nelle strutture sanitarie rappresenta, come già sottolineato più volte in questo corso, un rischio sia per gli utenti che per gli operatori. Dunque l'adozione di precauzione atte a ridurre il rischio infettivo, applicate nella cura di tutti i pazienti, è la strategia primaria per un efficace controllo delle infezioni.

Con le ultime linee guida sulle misure di isolamento del paziente in ospedale, i Center for Desease Control and Prevention (CDC) di Atlanta hanno operato una approfondita revisione delle tecniche di isolamento ed hanno così fornito una guida chiara e specifica all'operatore che ogni giorno si trova a dover affrontare una tematica tanto importante quale quella delle infezioni ospedaliere.

Le misure di isolamento vengono suddivise convenzionalmente in due gruppi,

  • precauzioni standard: devono essere applicate nell'assistenza di tutti i pazienti indipendentemente dal loro stato infettivo, con l'obiettivo di prevenire le esposizioni parenterali,visiera [http://www.aorta.mi.it/immagini/prot626-01.jpg] delle mucose e della cute lesa degli operatori sanitari a microorganismi trasmessi attraverso il sangue ed altri liquidi biologici quali: liquido cerebro-spinale, sinoviale, pleurico,peritoneale, amniotico, pericardico, seminale, secrezioni vaginali, latte umano e qualsiasi altro liquido biologico contenente sangue

  • precauzioni basate sulle modalità di infezione: sono basate sulla modalità di trasmissione del microorganismo (per contatto, per droplet, per via aerea) e sono indicate per tutti quei pazienti riconosciuti infetti. Queste modalità non eliminano l'utilizzo delle misure standard bensì devono essere ad esse integrate
    Copyright 2021 | SCIENZE INFERMIERISTICHE || Ultima modifica: 27/11/2005 19:50:05 | Credits | Responsabilità |