att007Test per attestato di partecipazione
Staff Sapie

Questo test consente di ottenere l'attestato di partecipazione al Webinar Orizzonti per la ricerca didattica: Il miglioramento basato su evidenze (il modello EBID).
Tutti i campi devono essere compilati correttamente. E' possibile ripetere il test più volte.
Garantiamo che le risposte fornite verranno utilizzate esclusivamente per il rilascio del suddetto attestato.

1. Nome e Cognome:

2. Luogo e data di nascita (gg/mm/aaaa):


3. Qual è uno dei punti deboli di molta ricerca didattica attuale in Italia?
    Non viene incontro alle opinioni degli insegnanti
    Non riesce a proporre soluzioni chiare, efficaci e trasferibili
    Non tiene conto delle possibili opinioni sul tema

    Non è volta a migliorare gli apprendimenti

4. Quali sono gli studi efficaci più realisticamente praticabili in Italia?
    Gli studi survey con gruppo di controllo
    Gli studi quasi-sperimentali
    Gli studi pre-sperimentali
    Gli studi sperimentali RCT

5. Quale di questi è un criterio di affidabilità nella ricerca qualitativa?
    Campione rappresentativo
    Analisi fattoriale
    Triangolazione
    Presenza del gruppo di controllo

6. Quale di questi è un principio fondamentale dell'insegnamento?
    Proporre percorsi didattici divertenti per gli allievi
    Partire dalla selezione dei contenuti importanti presenti sul libro di testo
    Partire dalle preconoscenze dell'allievo

    Raggiungere gli obiettivi prefissati

7. In cosa consiste l'Approccio Slavin?
    Nel fare sintesi di risultati di ricerca solo sui programmi che funzionano meglio
    Nel fare sintesi di risultati di ricerca utilizzando un approccio cooperativo
    Nel fare sintesi di risultati di ricerca esplicitando criteri e procedura di inclusione
    Nel fare sintesi di risultati di ricerca calcolando gli Effect Size

8. Perché è opportuno partire dai problemi su cui si hanno più evidenze di efficacia?
    Per poter avere una maggior probabilità di ottenere risultati concreti su temi cruciali
    Perché sono le evidenze a dover guidare l'azione dell'insegnante
    Perché è necessario dare priorità alle literacy di base
    Perché le evidenze mettono in luce gap importanti del nostro Paese

9. Quali sono le ipotesi in un processo di ricerca EBID?
    Non si ragiona su ipotesi ma su programmi analiticamente descritti
    Non si ragiona su ipotesi, ma su programmi da perfezionare
    Gli allievi incrementano la loro preparazione grazie all'evidenza

    Gli allievi necessitano di buoni modelli da imitare

10. Perché reclutare insegnanti che si rendono disponibili per una sperimentazione può essere un fattore inquinante?
    Perché in genere la disponibilità non è genuina ma indotta dal dirigente scolastico
    Perché Gruppo Sperimentale e Gruppo di controllo dovrebbero essere scelti a cluster non a singoli allievi
    Perché si rischia di non poter far applicare le prove di valutazione da un'osservatore esterno
    Perché si rischia di avere un campione composto sempre dalle stesse persone, quindi poco rappresentativo

11. Perché è importante che l'insegnante non faccia variazioni personali in itinere al programma da sperimentare?
    Perché spesso mancano regole di ingaggio chiare per il programma
    Perché dovrebbe tenere conto degli accorgimenti per la personalizzazione della didattica, che sono molto difficili
    Perché rende i dati della sua classe incomparabili con i dati delle altre classi
    Perché la numerosità del campione è in genere alta, quindi le variazioni diventano poco gestibili

12. Quali sono le variabili indipendenti della sperimentazione?
    L'eventuale esclusione di allievi con disabilità
    Le prove di valutazione utilizzate prima e dopo l'azione didattica
    La formazione degli insegnanti e gli interventi da loro attuati in classe
    I costi di applicazione del programma e l'ampiezza del campione

13. Perché è importante togliere dal campione classi poco omogenee con il resto?
    Perché porterebbero tutti i valori verso la media
    Perché non sarebbero un campione rappresentativo delle differenze dei singoli
    Perché i loro esiti non sarebbero comparabili con quelli delle altre
    Perché potrebbero aver bisogno di interventi differenziati

14. Cos'è un programma benchmark?
    Un programma per l'elaborazione statistica dei dati
    Un programma validato che rappresenta la risposta al problema didattico di partenza

    Un programma che serve agli insegnanti per autovalutare il proprio modo di lavorare
    Un programma in grado di cambiare le prassi operative degli studenti

15. Che ruolo ha l'amico critico nel modello EBID?
    Aiuta i ricercatori ad interpretare i risultati con un occhio sulle reali problematiche scolastiche
    Mette in guardia preventivamente sulle difficoltà che si potrebbero incontrare nel cammino
    Rappresenta la figura dell'insegnante esperto

    Trova errori nel rapporto di ricerca

16. Perché è dannoso per la scuola uno stato di sperimentazione permanente?
    Perché non consente di consolidare pratiche didattiche che richiedono tempo per produrre risultati
    Perché assorbe le energie degli insegnanti in attività poco produttive
    Perché dà all'insegnante responsabilità da ricercatore senza che poi vi sia una remunerazione economica corrispondente
    Perché porta alla frammentazione della pratica in tanti piccoli rivoletti improduttivi

17. Quale di questi parametri è fondamentale per il calcolo dell'Effect Size?
    La sua significatività pratica
    La scala interpretativa utilizzata
    La distribuzione dei voti/giudizi descrittivi del gruppo sperimentale
    La differenza tra medie di due gruppi

 

Inserire i dati, avendo cura di completare i campi obbligatori (campi con sfondo giallo), se presenti. Una volta completato, il modulo potrà essere inviato al server.