psmr20lMetodologia della ricerca educativa - Attivit 12
Roberto Trinchero

Gentile studentessa, gentile studente,
Adesso che hai calcolato distribuzioni di frequenze ed indici di tendenza centrale e dispersione per le variabili di sfondo che hai definito, puoi calcolare, per una variabile della tua matrice che sceglierai tu, gli indici di posizione riferiti ai singoli soggetti, per capire se il valore che essi hanno su quella data variabile si pu considerare omogeneo a quello del gruppo di riferimento e di quanto. In particolare vedremo un indice chiamato punteggio standardizzato (detto anche punto z) e indici chiamati centili (i punti che dividono in cento parti la distribuzione ordinata dei casi). Il punteggio standardizzato un indice che dice quanti scarti tipo distante uno dei punti della distribuzione dalla media della distribuzione stessa. La distanza si considera elevata quando il punteggio standardizzato corrispondente a quel punto della distribuzione (ossia a quel soggetto) superiore al valore 2 in modulo. Per svolgere lAttivit devi compiere i seguenti passi:

  1. Studiare accuratamente le slides 22 e 23 del blocco slides 4: http://www.edurete.org/ps1/ps-ebe2016-A4.pdf, approfondendole con quanto indicato sul libro di testo.
  2. Rispondere alle domande che troverai nella prima parte dellAttivit, che ti serviranno per controllare la tua comprensione di quanto studiato.
  3. Selezionare la matrice dei dati che hai composto, copiarla ed incollarla nella casella grande (denominata Matrice dei dati) su JsStat.
  4. Selezionare la variabile Codice soggetto (o analoga variabile, che avrai inserito nella tua matrice, che riporta il codice del soggetto rispondente) nella casella Variabile indipendente di JsStat.
  5. Selezionare la variabile di cui vuoi calcolare gli indici di posizione dei singoli soggetti nella casella Variabile dipendente di JsStat.
  6. Selezionare i risultati ottenuti con JsStat, copiarli ed incollarli nelle caselle dellAttivit, dove richiesto.

Puoi svolgere questa Attivit quante volte vuoi. Le tue risposte verranno tracciate sul server e la loro presenza costituir credito di frequenza per la lezione di venerd 15 maggio 2020.
Per qualsiasi dubbio non esitare a contattare il docente allemail roberto.trinchero@unito.it Buon lavoro!

1. Scrivi il tuo numero di Matricola:  

2. Dichiaro che il mio Cognome :  

3. Dichiaro che il mio Nome :  

4. Lavoro in gruppo con (inserire Cognome e Nome degli altri membri del gruppo con cui stai conducendo la ricerca empirica, se lasci il campo vuoto significa che stai lavorando da solo):

Rispondi alle seguenti domande. Una volta inserite tutte le risposte premi il tasto Invia i dati per memorizzarle sul server:


5. Scrivi il Problema di ricerca su cui stai lavorando con il tuo gruppo, nella forma Vi relazione tra e ? (ad esempio: Vi relazione tra motivazione allo studio e profitto scolastico?):


6. Cos un indice di posizione?
    Un valore sintetico che dice quanti sono i casi che hanno un valore inferiore o uguale a ciascuna modalit della variabile
    Un valore sintetico che dice quanti sono i casi per ciascuna modalit della variabile
    Un valore sintetico che dice quanto ampia la distribuzione dei dati corrispondenti alla variabile
    Un valore sintetico che dice intorno a quale punto localizzata la distribuzione dei dati corrispondenti alla variabile
    Un valore sintetico che dice dove si trova un soggetto rispetto al resto della distribuzione dei dati corrispondenti alla variabile

7. A cosa servono gli indici di posizione?
    A capire quanto un soggetto appartiene alla distribuzione del gruppo, tenendo conto anche della dispersione dei dati nel gruppo
    A capire quanto un soggetto affiliato al gruppo a cui appartiene, tenendo conto anche della dispersione dei dati nel gruppo
    A capire quanto un soggetto cresce rispetto alla crescita di un altro soggetto, tenendo conto anche della dispersione dei dati nel gruppo
    A capire quanto un soggetto distante dal punto centrale della distribuzione del gruppo a cui appartiene, tenendo conto anche della dispersione dei dati nel gruppo

    A capire quanto un soggetto disperso dal punto centrale della distribuzione del gruppo a cui appartiene, tenendo conto anche della posizione dei dati nel gruppo

8. Cos un punteggio standardizzato (detto anche punteggio z)?
    Un indice che dice quanto distante un soggetto dallo scarto tipo della distribuzione in termini di media
    Un indice che dice quanto distante un soggetto dalla media della distribuzione in termini di scarti tipo
    Un indice che dice qual lo scarto tipo di un soggetto dalla media della distribuzione in termini di distanza

    Un indice che dice quanto scartato un soggetto dalla media della distribuzione in termini di distanza
    Un indice che dice qual la distanza di un soggetto dal rapporto medio della distribuzione in termini di scarti tipo

9. Come si calcola un punteggio standardizzato (detto anche punteggio z)?
    Sottraendo alla frequenza del valore del soggetto la media e dividendo tale differenza per lo scarto tipo del gruppo
    Sottraendo allo scarto tipo il valore del soggetto e dividendo tale differenza per la media del gruppo
    Sottraendo alla media del gruppo il valore del soggetto e dividendo tale differenza per lo scarto tipo del gruppo
    Sottraendo al valore del soggetto lo scarto tipo del gruppo e dividendo tale differenza per la media del gruppo
    Sottraendo al valore del soggetto la media del gruppo e dividendo tale differenza per lo scarto tipo del gruppo

10. Un punteggio z pu essere negativo?
    S, se il soggetto per cui viene calcolato sopra lo scarto tipo del gruppo
    S, se il soggetto per cui viene calcolato sotto lo scarto tipo del gruppo
    S, se il soggetto per cui viene calcolato sotto la media del gruppo
    S, se il soggetto per cui viene calcolato sopra la media del gruppo

    No, perch lo scarto tipo sempre positivo

11. Un punteggio z pu essere zero?
    No, perch la media non pu essere uguale a zero
    S, se il valore corrispondente al soggetto pari a zero
    S, se la media del gruppo pari a zero
    S, se il soggetto per cui viene calcolato esattamente nella media del gruppo

    S, se lo scarto tipo del gruppo pari a zero

12. Un punteggio z pu essere infinito?
    Teoricamente s, se il valore corrispondente al soggetto pari a zero
    Teoricamente s, se la media del gruppo pari a zero
    Teoricamente s, se lo scarto tipo del gruppo pari a zero

    Teoricamente s, se la media del gruppo molto alta
    Teoricamente no, perch la media non pu essere uguale a zero

13. Guarda la slide 22 del blocco slides 4. Qual la media aritmetica del gruppo presentato?
    -0,84
    1,19
    5
    6

    8

14. Guarda la slide 22 del blocco slides 4. Qual lo scarto tipo del gruppo presentato?
    8
    6
    1,19
    5

    -0,84

15. Guarda la slide 22 del blocco slides 4. Qual il punteggio z dei soggetti con voto 5?
    1,19
    6
    -0,84
    5

    8

16. Guarda la slide 22 del blocco slides 4. Qual il punteggio z dei soggetti con voto 4?
    1,68
    -1,68
    -0,84
    0
    0,84

17. Guarda la slide 22 del blocco slides 4. Qual il punteggio z dei soggetti con voto 6?
    1,68
    0
    -0,84
    -1,68
    0,84

18. Guarda la slide 22 del blocco slides 4. Qual il punteggio z dei soggetti con voto 7?
    1,68
    -1,68
    0,84

    -0,84
    0

19. Guarda la slide 22 del blocco slides 4. Qual il punteggio z dei soggetti con voto 8?
    0
    -1,68
    0,84
    1,68

    -0,84

20. Se lo studente sotto la media del suo gruppo di riferimento e vicino ad essa:
    Il punteggio z grande e negativo
    Il punteggio z piccolo e negativo
    Il punteggio z piccolo e positivo
    Il punteggio z grande e positivo

    Il punteggio z zero

21. Se lo studente sopra la media del suo gruppo di riferimento e vicino ad essa:
    Il punteggio z zero
    Il punteggio z piccolo e negativo
    Il punteggio z piccolo e positivo

    Il punteggio z grande e positivo
    Il punteggio z grande e negativo

22. Se lo studente sotto la media del suo gruppo di riferimento e lontano da essa:
    Il punteggio z zero
    Il punteggio z piccolo e positivo
    Il punteggio z grande e negativo

    Il punteggio z piccolo e negativo
    Il punteggio z grande e positivo

23. Se lo studente sopra la media del suo gruppo di riferimento e lontano da essa:
    Il punteggio z zero
    Il punteggio z grande e negativo
    Il punteggio z piccolo e positivo
    Il punteggio z piccolo e negativo
    Il punteggio z grande e positivo

24. Se lo studente esattamente nella media del suo gruppo di riferimento:
    Il punteggio z grande e positivo
    Il punteggio z zero

    Il punteggio z piccolo e negativo
    Il punteggio z piccolo e positivo
    Il punteggio z grande e negativo

25. Cosa si pu dire di uno studente che ha ottenuto in un test di profitto scolastico un punto z superiore a 2?
    Che stato uno dei peggiori nel test
    Che stato uno dei migliori nel test

    Che nel test nella media della classe
    Non si pu dire nulla se non si conosce la media della classe
    Non si pu dire nulla se non si conosce lo scarto tipo della classe

26. Cosa si pu dire di uno studente che ha ottenuto in un test di profitto scolastico un punto z inferiore a -2?
    Che nel test nella media della classe
    Che stato uno dei migliori nel test
    Che stato uno dei peggiori nel test

    Non si pu dire nulla se non si conosce la media della classe
    Non si pu dire nulla se non si conosce lo scarto tipo della classe

27. Cosa si pu dire di uno studente che ha ottenuto in un test di profitto scolastico un punto z inferiore a 0,5 in modulo?
    Non si pu dire nulla se non si conosce la media della classe
    Che nel test nella media della classe
    Che stato uno dei peggiori nel test
    Che stato uno dei migliori nel test

    Non si pu dire nulla se non si conosce lo scarto tipo della classe

28. Cos un centile?
    Uno dei 100 punti T che dividono in parti uguali la distribuzione ordinata dei casi
    Uno dei 100 punti z calcolabili
    Uno dei punti che dividono in 100 parti uguali la distribuzione ordinata dei casi
    Una delle 100 parti uguali in cui si pu dividere la distribuzione ordinata dei casi

    Uno dei 100 punti T calcolabili

29. Quale tra questi indici NON deriva da una ricodifica dei punti z?
    Punto pentenaria
    Centile
    Quartile
    Punto C di Guilford

    Punto T
    Punto L

30. A cosa servono i punti della distribuzione pentenaria?
    A trovare i punti L a partire dalle categorie basso, medio-basso, medio, medio-alto, alto
    A trovare i centili a partire dalle categorie basso, medio-basso, medio, medio-alto, alto
    A definire soggetti che in un test hanno ottenuto un punteggio basso, medio-basso, medio, medio-alto, alto
    A trovare i punti z a partire dalle categorie basso, medio-basso, medio, medio-alto, alto

    A trovare i punti T a partire dalle categorie basso, medio-basso, medio, medio-alto, alto

31. A cosa servono i centili?
    A dire quale punto z della distribuzione ordinata dei casi si trova sopra o sotto un dato punto della distribuzione
    A dire quale percentuale della distribuzione ordinata dei casi si trova sopra o sotto un dato punto della distribuzione
    A dire quale punto T della distribuzione ordinata dei casi si trova sopra o sotto un dato punto della distribuzione

    A dire quale punto L della distribuzione ordinata dei casi si trova sopra o sotto un dato punto della distribuzione
    A dire quale punto C di Guilford della distribuzione ordinata dei casi si trova sopra o sotto un dato punto della distribuzione

32. Per quali tipi di variabili si possono calcolare i centili?
    Categoriali ordinate
    Categoriali e cardinali
    Categoriali ordinate e cardinali
    Cardinali
    Categoriali non ordinate e cardinali

33. Guarda la slide 23 del blocco slides 4. Qual la percentuale di soggetti che hanno preso nel test il punteggio 20 o meno di 20?
    40%
    24%
    21%

    18%
    3%

34. Guarda la slide 23 del blocco slides 4. La tabella a sinistra riporta i punteggi grezzi ottenuti ad un test da un gruppo di 33 soggetti. Quali sono i soggetti che ti sembrano anomali per quanto riguarda il punteggio ottenuto al test?
    A01, A29, A33, A19
    A17, A25, A19
    A01, A29, A33
    A01

    A19

35. Guarda la slide 23 del blocco slides 4. La tabella a sinistra riporta i punteggi grezzi ottenuti ad un test da un gruppo di 33 soggetti. Cosa si pu dire dei soggetti A12 e A17?
    Il soggetto A12 merita la sufficienza, il soggetto A17 no
    Il soggetto A12 va molto meglio del soggetto A17 perch si colloca ad un percentile molto pi alto
    Il soggetto A17 ha un andamento migliore del soggetto A12 e rientrano nella stessa categoria di profitto (medio-basso)
    Il soggetto A12 ha un andamento migliore del soggetto A17 e rientrano nella stessa categoria di profitto (medio-basso)

    Il soggetto A12 ha un andamento migliore del soggetto A17 e rientrano in categorie di profitto diverse (basso e medio-basso)

36. Guarda la slide 23 del blocco slides 4. Franca la sorella di Sergio (nella tabella A27 per ragioni di privacy). Franca ha svolto lo stesso test di Sergio, ma in unaltra classe. Il punteggio z di Franca di 1,08. Cosa si pu dire di Franca e Sergio?
    Non si pu dire se Sergio ha un andamento migliore di Franca, dato che non sappiamo lo scarto tipo della classe di Franca
    Non si pu dire se Sergio ha un andamento migliore di Franca, dato che non sappiamo il punteggio grezzo di Franca
    Sergio ha un andamento peggiore di Franca, in relazione agli argomenti del test e al gruppo di riferimento
    Sergio ha un andamento migliore di Franca, in relazione agli argomenti del test e al gruppo di riferimento

    Non si pu dire se Sergio ha un andamento migliore di Franca, dato che non sappiamo la media della classe di Franca

37. I ragazzi che frequentano un centro estivo hanno le seguenti et (in anni): 11, 12, 11, 9, 11, 13, 11, 12, 13, 9, 8, 9, 9, 10, 14, 13, 12, 10, 13, 11, 12, 13, 9, 11, 10, 13, 10. Qual il punteggio z del soggetto pi giovane? Si pu dire che omogeneo per et con il resto del gruppo o no? Risolvi il problema esplicitando per iscritto tutti i passaggi (mentali e fisici) che hai fatto:

38. I ragazzi che frequentano un centro estivo hanno le seguenti et (in anni): 11, 12, 11, 9, 11, 13, 11, 12, 13, 9, 8, 9, 9, 10, 14, 13, 12, 10, 13, 11, 12, 13, 9, 11, 10, 13, 10. Qual il punteggio z del soggetto pi anziano? Si pu dire che omogeneo per et con il resto del gruppo o no? Risolvi il problema esplicitando per iscritto tutti i passaggi (mentali e fisici) che hai fatto:


39. Scegli una variabile nella tua matrice dei dati per cui ritieni utile e sensato trovare gli indici di posizione per i soggetti che hanno risposto al questionario. La variabile che hai scelto :
    1Testuale
    2Categoriale non ordinata
    3Categoriale ordinata
    4Cardinale
    5Non ho trovato variabili nella mia matrice per cui abbia un senso trovare gli indici di posizione dei soggetti

40. Con il programma JsStat, calcola gli indici di posizione dei soggetti per la variabile che hai scelto. Dopo averli calcolati, selezionali su JsStat, copiali e fai incolla nella casella sotto:

41. Spiega nella casella sottostante perch ritieni utile e sensato trovare gli indici di posizione dei soggetti sulla variabile che hai scelto, e come userai questi dati nel rapporto di ricerca che comporrai:


42. Se nelle Attivit precedenti hai dichiarato di aver avuto delle difficolt che ti hanno bloccato nella rilevazione dei dati, d se sei riuscito a superarle o sei tuttora bloccato:


43. Quali difficolt hai avuto nello svolgere questa Attivit?

44. Cosa pensi di aver appreso nello svolgere questa Attivit?

 

Inserire i dati, avendo cura di completare i campi obbligatori (campi con sfondo giallo), se presenti. Una volta completato, il modulo potr essere inviato al server.