Apprendimento Cooperativo di Elisa Dalb˛

Metodi di apprendimento

Documento senza titolo

  • Il metodo di apprendimento adottato in prevalenza nelle scuole, a livello mondiale, e' quello competitivo, basato sul confronto tra gli studenti e sull' identificazione del migliore. In una struttura di questo tipo, gli alunni e le alunne spesso lavorano uno contro l' altro per emergere e la percezione del successo individuale e' percepita e legata al fallimento degli altri. Secondo Deutsch, in questo clima verrebbe cosi' a stabilirsi una relazione di interdipendenza negativa tra individui.

  • Un secondo metodo tradizionale e' quello individualistico, che enfatizza il lavoro individuale di ciascuno studente, senza tenere in considerazione gli altri. In tale situazione, si verifica un' assenza di interdipendenza, ognuno persegue il proprio scopo/obiettivo.

  • Un terzo metodo e' l' apprendimento cooperativo, che si basa sulla centralita' dello studente, invogliato ad assumersi la responsabilita' dei propri studi e incoraggiato a collaborare in lavori di gruppo. La struttura di apprendimento che si realizza in classe comporta una modificazione dei ruoli insegnante-allievi.L' apprendimento cooperativo non si puo' definire solamente un metodo didattico, in realta' e' una filosofia personale. Tale filosofia afferma che ogni volta che le persone si riuniscono in gruppo i loro obiettivi possono essere soddisfatti piu' facilmente se lavorano insieme, in collaborazione, invece di competere l' uno con l' altro nell' affrontare i problemi. In questa strategia di apprendimento, centrata-sullo-studente, l' insegnante assume la funzione di 'facilitatore dell' apprendimento': egli crea in classe un clima che rispetta l' integrita' dello studente, che accetta tutti i suoi scopi, le sue opinioni e i suoi atteggiamenti in quanto espressioni legittime del suo schema di riferimento interno. Accetta i sentimenti e gli atteggiamenti emotivi che sono propri di ogni esperienza educativa o di gruppo. Accetta se stesso come membro di un gruppo di apprendimento, piuttosto che come autorita'. Mette a disposizione le risorse necessarie all' apprendimento, con la fiducia che esse saranno senz' altro utilizzate se risponderanno ai bisogni del gruppo. Egli ha fiducia nella capacita' dell' individuo di discernere il vero dal falso applicando la propria esperienza vissuta a tali giudizi.

       2/23   

Approfondimenti/commenti:

    Nessuna voce inserita

Inserisci approfondimento/commento

Indice percorso Edita
Edurete.org Roberto Trinchero